Itinerari di Lefkada
Offerte Gruppi condizioni viaggio Carta dei Servizi

  

 Home
Su

 

  

Previsioni meteo

venti e mare

Napoli Atene

 

Itinerari turistici in Grecia: Isola di Lefkada

Itinerari di Lefkada ( Lefkas ):

Nidri, Poros, Vasiliki, Leucade, Vassiliki, il mare le strade per la spiaggia di Porto Katsiki

Tre itinerari per visitare l'isola di Lefkada

Itinerario n°1 - partenza da Lefkada

 

Lefkada ( Leucade )- Kalligoni - Lyghià - Nikiana - Nydrì - Poros

Andando verso sud, per la costa orientale dell'isola di Lefkada dopo circa 2,5 km si giunge al paesino di Kalligoni dove sono state trovate delle rovine risalenti al 2° millennio a. C. della città di Nerikos, si possono vedere i resti di un teatro preromanico un acquedotto e cisterne. Più a sud il paesino con le saline Karyotes e Lyghià il maggiore centro per la pesca dell'isola. Più a sud si arriva a  Nikiana villaggio turistico con numerosi bar, taverne dove si può gustare un buon pesce. Particolare è la chiesa dedicata alla Madonna "Panaghia" con numerose icone.

Nella zona c'è il monastero di Haghios Gheorghios XVII secolo e quello dei Santi Padri sull'altura del monte Skari.

La domenica dopo l'Ascensione viene effettuata la Sagra dei Santi Padri (Haghii Pateres)

La strada costiera, sempre verso sud, attraversa i paesi sul mare di Mayemenou, Pasà, Periyali con numerosi alloggi turistici.

Di fronte guardando verso il continente si possono ammirare gli isolotti di Heloni e Sparti.

Continuando sulla strada principale si giunge a Nydri (a circa 17 km a Sud/Est della città capoluogo).

Nydri rappresenta il più noto e frequentato luogo di villeggiatura dell'isola di Leucade, tale notorietà cosmopolita gli deriva dai numerosi locali , Hotel , pensioni ed una spiaggia bellissima con un mare trasparente dove si possono fare tutti gli sport acquatici.

Più a sud sono stati trovati resti preistorici di un acquedotto e tombe circolari risalenti alla storica Itaca Omerica.

Nel porto della cittadina sono numerosi gli Yachts , barche a vela e caicchi, da qui partono ogni giorno numerose escursioni per le isole vicine: Madourì, Skorpiòs, Skorpidi, Sparti.

traghetti collegano Nydrì con Zante, Cefalonia , Mytika e Itaka.

Più ad Ovest c'è il villaggio di Rachi poi la strada prosegue sul golfo e finisce a Capo di Haghia Kyriakì con l'omonima chiesetta, il 6 luglio si tiene la Sagra di Haghia Kyriakì .         

Più a sud c'è il villaggio di Poros a breve distanza dal mare costruito ad anfiteatro su un pendio che protende verso il mare.

La strada finisce a Mikrò Yalòs bellissimo villaggio di pescatori sulla baia di Rouda, con spiaggie incantevoli.

 

Itinerario n°2 - a sud di Lefkada ( Leucade )

 

Poros - Syvros - Haghios Ilias - Syvota - Marantochori - Vassilikì

Si segue con l'itinerario n°1 fino a Vlychò e Poros  poi verso l'interno si trovano i paesini di Phternò, Vournikàs, Syvros e haghios Ilias.

In località Rodaki si trova il monastero di Haghio Ioannis costruito sulle fondamenta di un tempio.

Sempre da Poros c'è un'altra diramazione che va a Syvota incantevole paesino incastonato verso il mare nelle cui acque si affollano vari tipi di imbarcazioni.

La zona è di interesse archeologico e procedendo verso ovest per Marantochori si incontra il monastero di Haghios Gheorghios XVI secolo. La spiaggia di Kastrì è molto bella  come altrettanto belle sono le altre spiaggie che si incontrano verso il paese di Vassilikì situato sull'omonima baia.

Il 15 agosto si svolge la Sagra della Panaghia (della Madonna)

Questo centro è tra i più attrezzati dell'isola collegato con traghetti con Cefalonia ed Itaca e con escursioni in caicco per Porto Katsiki , Aghiophylli, Alektori e Lefkatas.

 

Itinerario n°3 - partenza da Lefkada ( Leucade )

Lefkada ( Leucade ) - Haghios Nikitas - Kalamitsi - Chortata (Roupakiàs) - Komiliò (Haghios Petros - Ponti) - Athani - Porto Katsiki - Capo Leukatas

 

La spiaggia più famosa dell'isola di Lefkada è Porto Katsiki frequentata da tutti i turisti dell'isola . Si consiglia di recarsi di buon ora in modo da evitare lunghe fila di attesa.

 

Partendo dal capoluogo Lefkada ( Leucade ) verso direzione sud ovest si passa per Asvospilià in cui alcuni schiavi di età Neolitica e che si attribuiscono al santuario delle Ninfe. Procedendo verso sud-ovest si incontra l'agglomerato di Phryni e dopo la meravigliosa costa si giunge alla spiaggia di Pefkoulia e Hagios Nikitas, tradizionale villaggio di pescatori con una bella spiaggia con mare limpido. Nel villaggio ci sono diversi alloggi, taverne, bar e negozi .

Alla fine della spiaggia si trovano le rocce dell'omonimo capo seguite dalla spiaggia sabbiosa e sottile  di Karhisma.

Più a sud si trova su un pendio con vista sul mare il villaggio di Kalamitsi tra i più vecchi villaggi dell'isola con caratteristici mulini a vento.

Appena fuori del villaggio si trova la cappella della Madonna "Panaghia stous Kipous".

La strada poi allontanandosi dalla costa verso sud attraversa i villaggi di Chortata , Vlantata, Hghii Theodori, Haghios Vassilios, Manassi, Nikolì e Roupakiàs.

Ad ovest di Chortata fuori dal villaggio di Komiliò la strada si dirama verso Hagios Petros villagio con vista su Vassilikì. Verso sud continua per Ponti, Vassilikì e Marantochori (itinerario n°2) mentre l'altra diramazione passa per Dragano arrivando a Arhani ed attravero una piccola strada in terra battuta si arriva alla splendida spiaggia di Yalòs .

Da Athani fino a Capo Lefkatas , estremità più meridionale dell'isola, attraverso un passaggio montuoso con una deviazione verso destra si scende alla famosissima spiaggia di Porto Katsiki.

 

Le spiagge famose di Lefkada

Lefkada

La spiaggia di Porto Katsiki  è posta ai margini di uno strapiombo montuoso.

Aghios Nikitas   

Kathisma

Lèucade dati e cenni storici

Centro di circa 6750 abitanti, capoluogo dell'omonima isola situato sulla costa nord-orientale, porto turistico e di pescatori, è collegato con un ponte mobile alla terraferma. In greco Leukás.

La provincia di Lefkada ha 356 km² e circa 21.900 abitanti e comprende l'isola omonima, quelle di Kalamos e Meganésion e vari isolotti più piccoli posizionati di fronte alla costa occidentale della Grecia. L'isola di Leucade (303 km²), la più popolata (19.950 ab.) e montuosa (m. Eláte, 1158 m).


Storia

Lefkada probabilmente era una penisola e, secondo il racconto di Strabone, venne staccata dalla terraferma dai Corinzi, inviati da Cipselo e da Gorgo, che nel sec. VI a. C. vi fondarono una colonia.

Il nome deriva dalle bianche scogliere calcaree della costa occidentale.

Durante le guerre persiane Lefkada fornì aiuti alla flotta greca per le battaglie di Salamina e Platea.

Durante la guerra del Peloponneso, si schierò con Corinto, mentre si alleò con Atene nella battaglia di Cheronea contro Filippo di Macedonia.

In età ellenistica con l'appartenenza alla Lega Acarnana, fu fatta capitale, mentre successivamente nel 197 a. C. fu sottomessa dai Romani.

Nel periodo del Medioevo, col nome di Santa Maura fu feudo di varie casate italiane.

Nel 1477 venne conquistata dai Turchi, e poi passata ai Veneziani nel 1684.Alla caduta della Serenissima, passò in mano francese e inglese e solo nel 1863 divenne suolo dello stato Greco.

 

Scarica (formato PDF):  1-Informativa sulla Privacy   2-Carta dei Servizi

Inviare a  vali.leonetti@expressbus.it  un messaggio di posta elettronica contenente domande o commenti su questo sito Web.
Up to date:07/10/2017

For questions or remark you send vali.leonetti@expressbus.it electronic mail on this Web site.