Alla scoperta della Scozia più autentica, il bellissimo Whisky Tour per girare tutto il Paese

La Scozia è un Paese meraviglioso. Per gli appassionati (ma non solo) consigliamo questo itinerario alla scoperta del vero whisky.

Nell’incantevole paesaggio delle Highlands scozzesi, un’avventura avvincente attende gli appassionati di whisky. Un vero e proprio Whisky Tour in Scozia, che promette di portare i visitatori in un viaggio attraverso secoli di tradizione e artigianato, svelando i segreti dietro l’ambito distillato. 

Whisky, Scozia
Il tour del whisky un Scozia – (ttiviaggi.it)

Un momento culminante del tour è l’assaggio dei pregiati whisky. I partecipanti hanno l’opportunità di degustare una vasta gamma di etichette, da quelle note a livello internazionale a edizioni limitate e distillati rari. Esperti del settore guidano le degustazioni, guidando i visitatori attraverso le sfumature di aromi e sapori che caratterizzano ogni singolo bicchiere.

Un altro punto forte del tour è l’incontro diretto con i maestri distillatori. Questi custodi del sapere condividono le loro esperienze e segreti, offrendo un’occasione unica per comprendere la passione che alimenta la creazione di un buon whisky. I partecipanti possono porre domande, apprendere i dettagli intricati della produzione e guadagnare un apprezzamento più profondo per l’arte che si cela dietro ogni bottiglia.

Oltre al whisky stesso, il tour offre una finestra sulla ricca storia e cultura scozzese. Visite a castelli secolari, incontri con artigiani locali e immersione nelle tradizioni regionali completano l’esperienza, trasformando il viaggio in un’incantevole odissea attraverso le radici del whisky scozzese. La dicitura Scotch Whisky può essere data solo ai distillati prodotti in Scozia. Le zone principali di produzione sono 6.

Il tour del whisky in Scozia

Il tour inizia con l’esplorazione delle distillerie, cuori pulsanti dell’arte di creare whisky. Da Glenfiddich a Lagavulin, ogni luogo ha la sua storia unica da raccontare. I partecipanti hanno l’opportunità di immergersi nei processi di produzione, dal maltaggio all’invecchiamento in botti di rovere, scoprendo il tocco distintivo che ciascuna distilleria conferisce al suo prodotto. In queste zone si producono whisky dalle caratteristiche morbide dove risaltano la morbidezza del malto e il gusto fruttato dato dal lievito ma con note al quanto secche.

Whisky, Scozia
Le tappe del tour del whisky in Scozia – (ttiviaggi.it)

Come detto, la bellezza di un tour del genere sta anche nei luoghi che si visitano e si passano, come quelli dell’iconico lago di Lochness. Lungo il percorso verso Lochness proprio sulla strada principale si trova la distilleria di Blair Atholl un piccolo gioiello immerso nei fiori e nell’edera. Mentre si attraversano le verdi valli e le scogliere battute dal vento delle isole, il tour offre una panoramica mozzafiato delle terre che contribuiscono a plasmare il carattere del whisky scozzese. Dai terreni di Torabhaig alla costa di Islay, ogni regione aggiunge un elemento unico al profilo del liquore amato in tutto il mondo.

A Skye, poi, obbligatoria la visita nella distilleria di uno dei più rinomati scotch whisky: Il Talisker. Nelle Higlands settentrionali, da Inverness alla contea di Wick, in distillato ha caratteristiche generalmente morbide e non eccessivamente torbose. Nelle Highlands meridionali, attorno alla contea di Perth e a ovest di essa, i distillati hanno un carattere ancor più morbido e generalmente più leggero. Da Perth a Oban, sede dell’omonimo single malt, che fa parte della serie originale dei 6 “Classic Malts” insieme a Cragganmore, Dalwhinnie, Glenkinchie, Lagavulin e Talisker.

Impostazioni privacy