Mangiarsi le unghie è più pericoloso di quanto pensi ma con questo trucco smetti subito

Mangiare le unghie è una pratica comune, non solo nei bambini, con ripercussioni severe per la salute. Quindi è importante smettere subito.

Ovviamente, trattandosi di una sorta di riflesso per le persone, soprattutto se ansiose, diventa difficile da debellare. Per questo motivo è importante avvalersi di un piccolo trucco per smettere nel più breve tempo possibile.

Mangiarsi le unghie è pericoloso
Mangiarsi le unghie è più pericoloso di quanto si possa pensare (Ttiviaggi.it)

Anche se viene vista solo come abitudine poco carina, in realtà l’onicofagia ha una serie di impatti negativi su più fronti. Quindi non deve essere sottovalutata, le conseguenze non vanno mai sottostimate perché a lungo termine possono diventare gravi.

Mangiarsi le unghie è pericoloso: come smettere

La cosa principale, prima di muoversi verso una soluzione, è capire perché mangiamo le unghie. Se si tratta di una condizione che nasce come espressione di ansia, come abitudine, se invece è legata a un fattore dell’infanzia. Un po’ come chi si tocca sempre i capelli oppure si scrocchia le dita.

mangiarsi le unghie trucco
Smettere di mangiare le unghie subito (ttiviaggi.it)

Ognuno ha delle abitudini che possono rivelarsi malsane. Si tratta comunque di un’abitudine che è parte di un comportamento compulsivo, quindi è giusto identificarla per quello che è, talvolta addirittura può essere legata a traumi veri e propri. Poiché tendiamo a trattenere lo stress a livello subconscio, il corpo trova il modo autonomo di procedere. Infatti nessuno pensa consapevolmente ora mangio le unghie o mi stacco le pellicine, lo fa come risposta diretta.

Poiché esteticamente è una pratica orribile e anche dal punto di vista della salute ha un impatto negativo sui denti, sullo stomaco e sulle mani in generale che possono generare infezioni, è importante capire come smettere. Ovviamente non è facile ma è importante rompere lo schema per riuscirci. Ovviamente è un comportamento rafforzato negli anni, un po’ come il fumo di sigaretta, una vera e propria dipendenza che non sarà facile scardinare, sarà difficile ma doveroso. Aumentare la consapevolezza in questo senso può aiutare, perché pensare solo che delle dita tutte mangiucchiate sono esteticamente sgradevoli non è sufficiente. Bisogna pensare quindi oggettivamente che si va a ledere il corpo. Se possibile è utile capirne cosa lo scatena, se lo stress o l’ansia, in questo modo si possono veicolare in altre situazioni di vita. Un hobby o un po’ di sport possono aiutare sicuramente.

La cosa fondamentale è avere degli obiettivi, non dire domani smetto. Oggi smetto e lo faccio subito, da qui a un mese avrò nuovamente le unghie normali. Bisogna essere rigidi, non troppo morbidi altrimenti quel domani diventa mai.

Impostazioni privacy