Rotoli di carta, attenzione alle etichette: “Utilizzare dalla parte non decorata”

Un dettaglio all’oscuro di tutti, ma gli stessi produttori avvisano i clienti di utilizzare la carta da cucina dalla parte non decorata.

Comunemente presente in tutte le case, la carta da cucina è appositamente progettata per l’uso in cucina e in ambienti legati alla preparazione e al consumo di cibo. Le sue caratteristiche rendono questa carta resistente, assorbente e sicura per il contatto con gli alimenti. Tuttavia, nelle stesse etichette di diversi marchi produttori vi è indicata un’avvertenza specifica, ossia di non utilizzarla dalla parte decorata.

Rotoli di carta da cucina
Carta da cucina: non utilizzarla dalla parte del colore – ttiviaggi.it

La sua composizione vede la presenza di fibre naturali, come la cellulosa derivante da legno o altre fonti vegetali. Talvolta, può contenere anche materiali riciclati o essere prodotta con un processo eco-sostenibile. Nel quotidiano, grazie alla sua incredibile assorbenza e resistenza al calore, viene spesso utilizzata per proteggere le aree di lavoro, coprire alimenti nel forno, assorbire l’eccesso d’olio dalle superfici o dagli alimenti e evitare schizzi degli alimenti all’interno del microonde. In tutto ciò, la carta da cucina è solitamente studiata per essere sicura per il contatto con gli alimenti. Ciò significa che non dovrebbe trasferire sostanze tossiche o pericolose al cibo con cui entra in contatto; tuttavia, proprio su quest’aspetto è bene fare maggiormente chiarezza.

Carta da cucina, non utilizzarla dalla parte decorata: l’avviso ai clienti sulle etichette

Visto che si tratta di un prodotto legato spesso agli alimenti, è normale pensare che sia assolutamente sicuro nel suo utilizzo. Tuttavia, nella parte anteriore di alcune confezioni, vengono esplicitamente mostrate frasi come: “Per il contatto con gli alimenti utilizzare il lato non stampato”, mentre in altri appare la dicitura: “Garantito per il contatto con gli alimenti”. Le composizioni delle frasi sono diverse, ma racchiudono tutte lo stesso concetto: alcuni inchiostri possono essere messi a contatto con gli alimenti, mentre altri no.

Rotoli di carta da cucina per uso alimentare
Rotoli di carta da cucina per uso alimentare: le indicazioni sull’etichetta – ttiviaggi.it

Il motivo di questa indicazione potrebbe riguardare l’eventuale presenza di inchiostri, coloranti o sostanze chimiche non alimentari che non sono sicure per il contatto diretto con gli alimenti. Questi materiali, dunque, potrebbero trasferirsi al cibo in caso di contatto. Oltre a questo fattore indubbiamente più rilevante, la parte decorativa potrebbe essere soggetta a trattamenti superficiali o rivestimenti che non sono destinati al contatto alimentare poiché contengono sostanze chimiche.

Un’altra eventualità potrebbe essere la composizione della carta stessa che varia tra la parte decorativa e l’altra. Ovviamente i rischi per la salute non sono elevati, ma indicando l’eventuale rischio, l’azienda rispetta la normativa e si manleva in caso di eventuali complicanze per il consumatore. Per evitare il rischio di contaminazione chimica o di trasferimento di sostanze non sicure agli alimenti, dunque, rimane buona norma controllare l’etichetta prima di utilizzare il prodotto.

Impostazioni privacy