Come è possibile vivere per 15 anni in una tenda? Ti racconto l’incredibile storia di Meco

Avete presente lo stile degli indiani d’America che vivevano nei tipì? Questo uomo ha deciso di vivere così nell’Appennino romagnolo

tipì
tipì – ttiviaggi.it

Quante volte in seguito a bollette altissime e costi della vita insostenibili abbiamo pensato: “Basta vado a fare l’eremita in mezzo ai boschi!”? Beh, c’è qualcuno che questa scelta l’ha fatta davvero e non tornerebbe indietro.

Chi è Meco?

Quando perdiamo tutto, ci troviamo di fronte ad un bivio: o proviamo a ricostruire quello che avevamo in modo fedele, oppure andiamo da tutt’altra parte e ci reinventiamo. Questo è quello che ha fatto Meco che, dopo una serie di tragedie nella sua vita, si è ritrovato a costruire da capo la sua vita.

Nato a Bagno di Romagna, Meco, studia e successivamente diventa assicuratore. Dopo la morte del padre si ritrova con uno studio commerciale che condivide con il fratello e 50 condomini da amministrare. La sua era una vita normale, come tante. Ma qualcosa lo cambia per sempre e lo spinge a rifugiarsi nella natura.

Dopo aver perso tutto, ha costruito un villaggio stile indiani d’America, con al suo centro un tipì, una delle tende indiane a punta, con una stufa all’interno che gli permette di scaldarsi e cucinare. Questa struttura si trova vicino ad un lago e ad una sorgente d’acqua, nell’Appennino bolognese e da ormai 15 anni vive lì, ogni giorno dell’anno con ogni tipo di stagione.

appennino bolognese
appennino bolognese – ttiviaggi.it

Come si guadagna da vivere

Successivamente ad un brutto periodo, ha deciso, come accade a molti, di ritirarsi nella natura e in questa, ha trovato conforto e le risposte che stava cercando. Confessa di aver avuto una visione dei nativi americani e di voler vivere seguendo le loro orme, insegnando a chi volesse, il loro modo di vivere.

Meco, dopo aver lasciato il lavoro, ha ottenuto il permesso di vivere dove attualmente si trova, con una licenza ludica per la gestione del posto in cui è. Ludica perché questo straordinario uomo, accoglie grandi e piccini incuriositi da questo suo stile di vita e gli racconta usi e costumi del popolo indiano d’America. Non ci sono biglietti d’ingresso, ma un’offerta è più che apprezzata.

Non è alla ricerca di denaro, ma vive dei doni che i visitatori gli portano e se non arriva niente, non si fa problemi. Aspetta che l’Universo faccia il suo corso, perché sa che al momento giusto, tutto arriverà. In questo piccolo mondo a parte, Meco riesce a insegnare ai bambini i valori che oggi vengono sottovalutati e il racconto della sua storia, non può che lasciare tutti profondamente colpiti.

 

Impostazioni privacy