Le esperienze di viaggio più ricercate per il 2024: la lista (dei sogni) di Google

Un 2024 da sogno per quanto riguarda i viaggi: quali sono le mete più cercate su Google. Una vera e propria lista dei desideri. I dettagli.

In seguito alle innumerevoli restrizioni dovute alla pandemia da COVID-19, gli italiani appena hanno potuto hanno ripreso con i loro viaggi. Viaggiare è un’esperienza davvero straordinaria, in quanto consente di arricchire il proprio bagaglio emozionale e culturale.

Le mete più ricercate su Google
Le esperienze di viaggio più ricercate su Google (Ttiviaggi.it)

Ogni destinazione consente di entrare a contatto con una cultura differente dalla propria, imparare quelle che sono gli usi, i costumi e le tradizioni di un paese. Quando si parla di viaggiare, non si parla solo di spostarsi da un luogo a un altro, ma anche di aprire la propria mente a nuove prospettive.

Google, ecco quali sono le mete più cercate dagli utenti: viaggi da sogno

Proprio di recente è stata stilata una lista con 10 destinazioni particolarmente ambite; si tratta di ricerche fatte su Google circa i viaggi da sogno che si devono compiere almeno una volta nella vita.

New York, la meta più cercata su Google
New York (ttiviaggi.it)

Al 10º posto della classifica spicca l’Obon Festival in Giappone: si tratta di una particolare festività che si celebra ogni settimo mese dell’anno ed è una delle più rinomate in tutto il paese. Un mix tra la festa di Halloween è il giorno del ringraziamento, dove ci si dirige nella propria città di nascita per fare visita ai defunti. Halloween perché si vogliono celebrare anche i fantasmi dei propri antenati.

La lista prosegue con l’Oktoberfest di Monaco – particolarmente conosciuto anche dagli italiani e soprattutto dagli amanti della birra. Si tratta di un vero e proprio viaggio all’insegna delle tradizioni del paese, nonché può essere considerata la festa più popolare al mondo. Il tutto è impreziosito anche dalla particolarità dei costumi utilizzati durante i festeggiamenti.

Segue in classifica, esattamente all’ottavo posto, l’aurora boreale in Lapponia. Una delle mete più ambite dagli italiani insieme all’Albuquerque International Ballon Fiest, ossia uno dei più rinomati appuntamenti al mondo dedicato interamente alle mongolfiere. Si svolge ogni anno durante la prima settimana di ottobre.

Sesto posto in classifica, e si ritorna in Giappone, per l’Ogon Shukan: considerato un vero e proprio ponte di primavera che va dal 29 aprile al 5 maggio. Nella top cinque, abbiamo il Chelsea Flower Show di Londra, che è una fiera interamente dedicata al mondo del giardinaggio. Al quarto posto si festeggia con il Dìa de los Muertos in Messico, ovvero una celebrazione che dedicata al mondo dei defunti.

È una vera e propria festa, dove non mancano celebrazioni, musica, bevande e pietanze tradizionali del paese. Inizia il 28 ottobre ottobre e termina il 2 novembre. Altra metà particolarmente cliccata dagli italiani è il carnevale in Brasile, precisamente a Rio de Janeiro. Al secondo posto, un altro carnevale, ma quello di Venezia che dura all’incirca 10 giorni ed è un vero e proprio viaggio indietro nel tempo.

Metà gettonatissima da sempre e New York e in modo particolare un fenomeno individuato con il nome di Manhattanhenge: si tratta del solstizio di Manhattan, ossia un tramonto che si allinea in modo spettacolare con tutte le strade che attraversano il famoso di distretto. Le date date da tenere in considerazione sono il 28 maggio e il 12 luglio.

Impostazioni privacy