Le migliori città per studiare all’estero secondo gli italiani: incredibile la classifica

La classifica delle migliori città per studiare all’estero rivela dove preferiscono recarsi gli italiani per fare esperienze di studio.

Migliori città per studiare all'estero
Migliori città per studiare all’estero

HousingAnywhere, la nota piattaforma specializzata negli affitti a medio termine, ha diffuso la graduatoria delle europee più ambite dai giovani italiani che decidono di spostarsi all’estero per motivi di studio, lavoro o vita. La ricerca si concentra principalmente su studenti e giovani professionisti alla ricerca di alloggi all’estero per intraprendere nuove opportunità di carriera o programmi di studio.

Quali sono le migliori città per studiare?

Negli ultimi anni, c’è stato un costante aumento nel numero di italiani interessati a trasferirsi all’estero. Secondo l’AIRE (Anagrafe Italiana Residenti all’Estero), a maggio 2023, oltre sei milioni di italiani vivevano fuori dal Paese, registrando un aumento di oltre tre milioni rispetto al 2006 (ISTAT). I dati interni di HousingAnywhere confermano questa tendenza.

Studiare all'estero
Studiare all’estero

Barcellona, Parigi e Berlino sono le mete preferite dagli studenti e dai giovani professionisti, con Barcellona in cima alla lista, attrattiva per l’8,2% degli utenti italiani. Il clima mediterraneo, lo stile di vita rilassato e le opportunità di lavoro continuano a rendere Barcellona una scelta primaria. Parigi è la seconda città più ambita, con il 7,9% degli utenti, registrando un notevole aumento della domanda rispetto al 2022. Berlino, con il suo vibrante panorama musicale e startup, si piazza al terzo posto con il 6,8% degli utenti interessati.

I costi della vita

La richiesta di affitti residenziali in continua crescita e la persistente carenza di disponibilità hanno portato ad un aumento dei costi degli affitti. Barcellona ha registrato un aumento medio del 6% nei costi degli affitti, mentre Parigi ha visto un incremento annuo medio del 3,7%. Amsterdam, la quarta città nella classifica, rimane la destinazione più costosa in Europa con un costo di 920 euro per una stanza.

Madrid ha sperimentato una significativa risalita nella classifica, posizionandosi al quinto posto nel 2023. La capitale spagnola ha visto un aumento dei prezzi degli affitti nell’ultimo anno, con un costo medio di 1.350 euro per un bilocale, 950 euro per un monolocale e 560 euro per una stanza privata.

Costi degli affitti
Costi degli affitti

Londra, la città più ricercata nel 2020, ora si trova al sesto posto, seguita da Monaco, Bruxelles, Vienna e Lisbona, chiudendo la classifica.

Tra le destinazioni nella parte inferiore della top 10, Vienna rimane la più economica per i monolocali con 881 euro al mese, mentre Bruxelles, Monaco di Baviera e Lisbona continuano a registrare aumenti nei costi degli affitti. Lisbona, appena entrata in classifica, ha già visto un notevole aumento annuale del 33% nei prezzi delle stanze private, il più alto in Europa.

Impostazioni privacy