Risparmi tanta benzina con i trucchi del finestrino e degli pneumatici: svelati dai meccanici

I costi della benzina sono sempre più alti ma è possibile risparmiare sul carburante mettendo in pratica dei semplici trucchi.

Oltre alle bollette di luce e gas sempre più salate, anche i costi della benzina hanno ricevuto un’impennata considerevole. Quando si usa l’auto, però, non bisogna considerare solo i costi del carburante, ma anche i danni ambientali in termini di inquinamento.

Benzina: come risparmiare
Ci sono dei semplici trucchi per risparmiare sulla benzina ed inquinare di meno – ttiviaggi.it

Infatti, anche se le auto al giorno d’oggi sono sempre meno inquinanti, ci sono alcuni comportamenti consapevoli che si possono mettere in pratica per impattare meno sul Pianeta e per risparmiare.

I trucchi svelati dai meccanici per risparmiare sulla benzina

Midas, la rete internazionale di 700 officine meccaniche specializzate nella manutenzione auto multimarca in tutta Italia, ha svelato 10 consigli per risparmiare sulla benzina quando si guida l’auto.

Benzina: i trucchi dei meccanici per risparmiare
I trucchi svelati dai meccanici per risparmiare sulla benzina – ttiviaggi.it

Infatti ci sono alcune semplici azioni che si possono mettere in pratica per preservare la benzina e inquinare di meno: 

  1. Guidare bene, oltre a salvaguardare la sicurezza di chi si trova nell’abitacolo, permette di risparmiare fino al 30% di benzina. Basta quindi evitare frenate improvvise, accelerazioni, sfrizionate brusche, ed utilizzare invece il freno motore e un’accelerazione delicata per abbassare i consumi. 
  2. Mantenere una velocità moderata e costante, riducendola di 10 km/h sulle autostrade (andando quindi a 120 km/h) può far risparmiare fino a 5 litri di benzina su una distanza di 500 km.
  3. Mantenere i finestrini aperti quando si viaggia in città o ad una velocità al di sotto dei 50 km/h è da preferire invece che usare l’aria condizionata. Viceversa in autostrada o sulle strade extraurbane, è meglio usare il condizionatore perché i finestrini aperti, causando un maggior attrito dell’automobile, possono aumentare il consumo di benzina.
  4. Usare in maniera consapevole il climatizzatore, cioè solo quando il motore è molto surriscaldato. Inoltre è importante cambiare spesso i filtri, così che l’aria fredda si diffonda meglio e con un notevole risparmio.
  5. Quando si fa una discesa, non è utile farla in folle. Anche se le marce non sono inserite, il motore è comunque acceso e si consuma carburante (oltre che i freni). 
  6. Quando si fanno delle soste prolungate, spegnere il motore o attivare il sistema Start&Stop, se presente.
  7. Controllare regolarmente la pressione dei pneumatici, sia per una questione di sicurezza che per ridurre i consumi. Se la pressione è inferiore rispetto a quella indicata dal costruttore, i consumi di benzina possono aumentare fino al 2,4%.
  8. Occuparsi della manutenzione periodica del veicolo, controllando il livello dell’olio motore e pulendo i filtri dell’aria e dell’olio con costanza.
  9. Quando si viaggia, meglio evitare bagagli e carichi inutili perché il peso fa aumentare i consumi.
  10. Considerare il percorso migliore da percorrere, dove ci sia meno traffico. Quando si sta in coda, infatti, l’auto consuma energia inutilmente. Si possono allora valutare percorsi alternativi o di viaggiare in orari in cui solitamente c’è meno traffico. 

Tutte queste pratiche non solo faranno risparmiare carburante ma aiuteranno anche a inquinare di meno, emettendo meno anidride carbonica nell’atmosfera.

Impostazioni privacy