Sciare in Trentino anche a basso budget: le 5 mete più economiche da visitare

Sciare in Trentino anche con pochi soldi, conosciamo 5 mete economiche da poter visitare. Tutti i dettagli sui costi e sulle località.

Il Trentino, una delle regioni italiane più famose per i suoi paesaggi montani e le stazioni sciistiche, offre qualità e bellezza e anche opportunità per sciare a prezzi contenuti. Esplorando le vallate cosparse di abeti, larici e cembri, si scopre che è possibile vivere l’esperienza unica dello sci nel Trentino anche con un budget ridotto.

Le 5 mete più economiche in Trentino
Le 5 mete per tutte le tasche (Ttiviaggi.it)

Le mete più belle e a basso costo che è possibile visitare senza spendere una fortuna. Il Trentino non sarà più una meta costosa.

Sciare in Trentino, le mete più economiche

Tra le mete più desiderate e belle è possibile scorgere dei luoghi perfetti. Elenchiamo le 5 mete che incontrano le esigenze economiche dei turisti:

  • Lagorai/Passo Brocon – Castello Tesino: questo comprensorio, situato nella parte sud-orientale della provincia di Trento, è un vero gioiello per famiglie, principianti e sciatori intermedi. Con 15 km di piste che variano in altitudine da 1.613 a 2.060 metri e diverse seggiovie e tapis roulant, offre un’esperienza sciistica versatile. Le piste, aperte anche in notturna in certi giorni, si affacciano su panorami mozzafiato. Il costo giornaliero degli skipass per adulti è di € 43, con diverse opzioni vantaggiose disponibili online.
  • Monte Baldo – Malcesine/Prà Alpesina: con le sue piste che si estendono per 11 km e variano in difficoltà, il Monte Baldo è una scelta eccellente per chi cerca diversità. Situato parallelo al Lago di Garda, questo comprensorio offre piste nere, rosse e blu, oltre a un snowpark per gli appassionati di snowboard. La funivia da Malcesine aggiunge un elemento unico all’esperienza. Il costo giornaliero comprensivo di funivia e skipass è di € 25.
sciare in trentino
Le 5 mete migliori per trascorrere giornate divertenti e spensierate – Ttiviaggi.it
  • Ruffrè – Monte Nock: nella tranquilla Val di Non, Ruffrè – Monte Nock è perfetto per famiglie in cerca di relax. Con una vista spettacolare sulle Dolomiti e il gruppo del Brenta, offre piste adatte a tutti i livelli. La località è accessibile con una breve funicolare o in auto. Con un costo giornaliero di € 26 in alta stagione, è una scelta economica per una giornata sulla neve.
  • Predaia – Coredo: l’Altopiano della Predaia, una delle tre stazioni sciistiche della Val di Non, è un’ottima opzione per chi cerca una sciata tranquilla e immersa nella natura. Con 2 km di piste servite da skilift e tapis roulant, questo comprensorio è ideale per una fuga dalla routine quotidiana. Il costo giornaliero degli skipass è di € 26, e l’area offre anche un parco giochi sulla neve per i più piccoli.
  • Panarotta 2002 – Valsugana: situato vicino a Levico Terme, Panarotta 2002 offre 18 km di piste con un’altitudine che va dai 1.518 ai 2.002 metri. Con 3 seggiovie e 1 tapis roulant, le piste variano in difficoltà, rendendolo adatto a tutti i livelli di sciatori. Questa località tranquilla è ideale per le famiglie e ha un costo giornaliero di € 31 per gli adulti.

Il Trentino è una destinazione sciistica di alta qualità e soprattutto accessibile. Queste 5 località offrono un mix equilibrato di bellezza naturale, varietà di piste e prezzi competitivi, permettendo a tutti di godere la magia dello sci senza sacrificare il portafoglio.

Impostazioni privacy