Sono le città europee più care in cui viaggiare nel 2024: la classifica da cui stare lontani

Europa, è stata stilata la lista delle città più care in cui viaggiare nel 2024. Presente anche l’Italia. Ecco quali sono le motivazioni.

Senza dubbio viaggiare è una delle esperienze più stimolanti che si possano compiere, in quanto l’esplorazione dei nuovi luoghi e la possibilità di conoscere diverse culture, offre tanti spunti di riflessione. Tuttavia non si può ignorare il fatto che di determinate mete possano essere decisamente molto costose.

Sono le città europee più care in assoluto
Queste città europee sono le più care (Ttiviaggi.it)

Come accennato precedentemente, è davvero impagabile la sensazione di benessere e libertà che si prova quando si intraprende un viaggio. In ogni caso, specialmente in questi ultimi anni, bisogna fare i conti con il rincaro dei prezzi e non bisogna ignorare che determinate destinazioni sono diventate il tempo ancora più care.

La classifica con le città europee più care del 2024: viaggi decisamente poco accessibili

Proprio di recente è stata stilata una lista con quelle che sono le città più care al mondo, anche in seguito seguito all’introduzione di nuove tasse turistiche. Emergono anche tante realtà italiane.

Parigi, gli aumenti
Parigi (ttiviaggi.it)

Una delle città europee più care di sempre si riconferma essere Parigi che, a partire dal 2024, vedrà ancora un rincaro dei costi. secondo quanto emerso, la tassa di soggiorno è aumentata di circa il 200%; questo vuol dire che nel momento in cui si prenota una camera doppia in albergo, i visitatori saranno tenuti a pagare una tariffa maggiorata di circa 11 € in più a notte. Stesso discorso anche per le attrazioni e i luoghi di interesse: il prezzo del biglietto del museo del Louvre è aumentato da 17 € a 22 €.

È possibile applicare il medesimo discorso anche per una città come Amsterdam, dove le tasse di soggiorno sono tra le più care in tutta Europa. C’è stato un rincaro che è passato dal 7 al 12,5%. Dunque, la prenotazione di una camera d’albergo, vede un costo a notte di 11 € in più a persona. Anche Valencia, così come Barcellona e Madrid sono vittime dell’aumento dei prezzi e del rincaro della tassa di soggiorno a partire dal 2024.

Per quanto riguarda, invece, l’Italia? Anche il bel paese subirà l’aumento dei prezzi e tra le città più colpite dall’inflazione, emerge Venezia dove a partire dal mese di aprile l’ingresso in città sarà permesso solo ed esclusivamente mediante il pagamento di un ticket d’ingresso del valore di 5 €. Inoltre, la visita dovrà essere prenotata in largo anticipo mediante una piattaforma online. Altre città coinvolte nell’innalzamento delle tasse di soggiorno sono Rimini, Como e Milano.

Impostazioni privacy