Overbooking: come tutelarsi ed evitare spiacevoli sorprese

Cosa fare se ci si trova in una condizione di overbooking? Una situazione senza dubbio spiacevole, ma vediamo insieme come comportarsi.

overbooking
overbooking – Ttiviaggi.it

Prepararsi per un viaggio in aereo è sempre un’esperienza emozionante. Si prenota il volo con entusiasmo, si blocca l’albergo nella destinazione desiderata e ci si prepara mentalmente per l’avventura imminente. Tuttavia, c’è un ostacolo che può trasformare questa eccitazione in frustrazione: l’overbooking.

Overbooking, l’incubo dei viaggiatori

L’overbooking è un fenomeno comune nell’industria del trasporto aereo. Succede quando il numero di passeggeri che hanno prenotato un volo supera il numero effettivo di posti disponibili sull’aereo. Le compagnie aeree spesso vendono più biglietti di quanti siano i posti a sedere disponibili, nella speranza di compensare le eventuali cancellazioni o le persone che non si presentano all’imbarco. Tuttavia, quando tutti i passeggeri si presentano, può verificarsi il caos.

Immagina di arrivare all’aeroporto, con le valigie pronte e l’emozione nel cuore, solo per scoprire che il tuo posto sull’aereo è stato assegnato a qualcun altro. È frustrante e irritante, e può rovinare completamente l’esperienza di viaggio. Fortunatamente, esistono modi per proteggersi dall’overbooking e per far valere i propri diritti. Il Regolamento comunitario n.261/04 in materia di trasporto aereo offre una serie di protezioni per i passeggeri in caso di overbooking.

In caso di overbooking, hai diritto a un rimborso del biglietto o a scegliere un volo alternativo, se disponibile. Se ti trovi in questa situazione, è importante conoscere i tuoi diritti e agire prontamente per ottenere la compensazione che ti spetta.

Come evitare di rimanere a terra
Come evitare di rimanere a terra

Le compensazioni per l’overbooking variano a seconda della distanza del volo e del tipo di rotta. Ad esempio, per le tratte intracomunitarie con una distanza inferiore o pari a 1.500 km, la compensazione è di 250 euro, mentre per le tratte intracomunitarie con una distanza superiore a 1.500 km è di 400 euro. Per le tratte extracomunitarie, le compensazioni variano da 250 a 600 euro a seconda della distanza percorsa.

Come ridurre il rischio

Inoltre, ci sono alcune pratiche che puoi adottare per ridurre il rischio di essere colpito dall’overbooking. Ad esempio, fare il check-in online il prima possibile può aumentare le tue possibilità di ottenere un posto sull’aereo, poiché spesso i passeggeri che si presentano per primi hanno la precedenza nell’assegnazione dei posti.

Mentre l’overbooking può essere un inconveniente fastidioso, è importante conoscere i propri diritti e agire prontamente per ottenere una compensazione adeguata in caso di problemi durante il viaggio. Con la giusta conoscenza e preparazione, è possibile affrontare con sicurezza questa eventualità e godersi appieno l’esperienza di viaggio.

Impostazioni privacy