Sai come comportarti se scoppia la guerra? Il kit di sopravvivenza che non deve mancare

Non ci si pensa quasi mai eppure sarebbe bene essere sempre pronti. Tu sai come comportarti se scoppia la guerra? Ecco cosa non deve mancare.

Come comportarti se scoppia la guerra
Come comportarti se scoppia la guerra

Nel corso della storia, l’umanità ha dovuto affrontare situazioni di conflitto e crisi, e una delle lezioni più importanti apprese è quella della preparazione. La sicurezza personale e la capacità di affrontare l’inaspettato sono fondamentali, specialmente in tempi di incertezza. Quando si parla di prepararsi per eventi come una guerra, la pianificazione delle scorte domestiche diventa una priorità assoluta.

Come comportarti se scoppia la guerra, gli oggetti indispensabili

Una delle prime considerazioni in caso di emergenza è l’accesso all’acqua potabile. L’acqua è essenziale per la sopravvivenza umana e, in situazioni di emergenza prolungate, potrebbe non essere facilmente disponibile dai rubinetti. Pertanto, è consigliabile mantenere una scorta di acqua potabile per almeno tre giorni, calcolando circa un paio di litri d’acqua per persona al giorno per idratazione e igiene.

Accanto all’acqua, gli alimenti non deperibili e in scatola sono fondamentali per garantire una fonte di nutrimento durante un periodo di crisi. Scegliere alimenti che non richiedono cottura e che hanno una lunga durata di conservazione è fondamentale. Si consiglia di avere una varietà di cibi, come lattine di tonno, fagioli, verdure in scatola, frutta in sciroppo, crackers, e alimenti ad alto contenuto di calorie e proteine.

Essere pronti significa anche assicurarsi di avere copie dei documenti importanti. Passaporti, carte d’identità, certificati di nascita e altri documenti legali devono essere protetti e facilmente accessibili in caso di evacuazione o necessità di identificazione personale.

Con l’instabilità economica che può accompagnare una situazione di guerra, è importante avere una scorta di contanti. Gli ATM potrebbero essere fuori servizio o limitati, e i pagamenti elettronici potrebbero non essere affidabili. Si consiglia di tenere un po’ di contanti in una cassaforte o in un luogo sicuro e facilmente accessibile.

Torcia
Torcia

Oltre agli elementi essenziali per la sopravvivenza, è importante anche avere articoli che possano garantire il comfort e la sicurezza personale. Un sacco a pelo e coperte forniscono calore durante le notti fredde, mentre una torcia e batterie extra sono fondamentali per l’illuminazione durante i blackout. Una radio portatile a batterie o a energia solare fornisce informazioni cruciali e comunicazioni durante una crisi.

Cosa non deve mancare

Da non dimenticare, un kit di pronto soccorso ben fornito è indispensabile per affrontare eventuali lesioni o malattie durante una situazione di emergenza. Si consiglia di includere medicazioni, garze sterili, disinfettanti, farmaci da banco, antipiretici e strumenti per la gestione delle ferite.

Non bisogna trascurare l’igiene personale, anche in situazioni di emergenza. Assicurarsi di avere una scorta di prodotti per l’igiene, come sapone, dentifricio, carta igienica, pannolini (se necessario) e prodotti per l’igiene femminile.

 

Impostazioni privacy