Sta per riaprire la strada più romantica d’Italia, ce la invidiano in tutto il mondo

Con l’arrivo del mese di Febbraio, sta per riaprire la strada più romantica d’Italia, un’opportunità imperdibile per coloro che desiderano immergersi in un’atmosfera incantevole e suggestiva.

Strada più romantica al mondo
Strada più romantica al mondo – Ttiviaggi.it

Colpita da una frana nel 2012, la Via dell’Amore, una delle strade panoramiche più suggestive e romantiche d’Italia, è prossima a riaprire al pubblico.

Nell’anno scorso, una breve porzione di 170 metri è stata riaperta su prenotazione, anche se i lavori di messa in sicurezza sono ancora in corso, ma si prevede che saranno completati presto. Entro l’estate 2024, la Via dell’Amore dovrebbe riaprire completamente, restituendo questo sentiero unico al mondo alle Cinque Terre, al Parco Nazionale, a tutta la Liguria e al turismo internazionale.

La via più romantica d’Italia

La Via dell’Amore è un sentiero pedonale panoramico che collega i pittoreschi borghi delle Cinque Terre, da Riomaggiore a Manarola. Anche se la sua lunghezza è di soli 920 metri, ogni passo è un’esperienza sorprendente.

Questo sentiero è diventato uno dei simboli della Liguria, offrendo un itinerario unico in un ambiente di straordinaria bellezza, dove la natura e l’ingegno umano si fondono per creare un paesaggio unico, ispirando registi e scrittori. Ma la sua fragilità è stata evidenziata dagli eventi recenti, quando è stata danneggiata da una frana nel 2012.

Originariamente creata casualmente negli anni ’20 lungo il litorale della pittoresca costa ligure, la Via dell’Amore è diventata una delle strade più affascinanti e panoramiche d’Italia. Fu concepita durante i lavori per la costruzione dei binari della ferrovia tra Genova e La Spezia, con l’unico scopo di fornire uno spazio per depositare il materiale del cantiere.

Via dellAmore
Via dell’Amore

Nonostante il suo inizio pratico, il breve sentiero di circa un chilometro attirò l’attenzione degli abitanti locali, che iniziarono a utilizzarlo come collegamento tra i borghi di Riomaggiore e Manarola dopo la conclusione dei lavori.

Col passare degli anni, furono aggiunte panchine dedicate alle divinità e agli eroi della mitologia greca e romana, insieme a lavori per garantire la sicurezza, una ringhiera, un sistema di pavimentazione uniforme e illuminazione a energia solare, compresi ascensori che ora collegano direttamente la Via dell’Amore alla stazione ferroviaria di Riomaggiore dal mese di agosto.

Un percorso imperdibile

La bellezza del percorso, affiancata dalla vista spettacolare sul mare da un lato e sulla vegetazione montana dall’altro, ha contribuito a rendere la Via dell’Amore celebre. Solo dopo molti anni fu ufficialmente denominata Via dell’Amore, riconoscendo il suo status di attrazione popolare che incanta chiunque la percorra.

Tra qualche mese, i visitatori avranno l’opportunità di riprendere il cammino lungo questo spettacolare sentiero, ora accessibile anche ai diversamente abili. Un itinerario che si affaccia sul mare, offrendo un panorama unico e consentendo di immergersi in un ecosistema incredibilmente variegato, caratterizzato da arenarie, vegetazione esotica, macchia mediterranea e terrazzamenti con vigneti.

Impostazioni privacy