Il corri-cammina: il segreto per iniziare a correre e ottenere grandi risultati

Correre è il tuo sogno, ma il fiato ti tradisce e le gambe si inchiodano dopo poco? Niente paura, la soluzione è più semplice di quanto pensi

ragazza che cammina
ragazza che cammina – ttiviaggi.it

Hai sempre voluto correre, ma le tue gambe e il fiato non riescono a reggere lo sforzo? Capita di sentirsi incapaci e frustati, ma non c’è bisogno di crucciarsi più del dovuto. C’è una tecnica semplicissima che aiuta tutte le persone che vogliono iniziare a correre: il corri cammina. Vediamo insieme di cosa si tratta.

Cosa è il corri cammina e perché funziona

Il corri-cammina è un metodo rivoluzionario che ti permette di iniziare a correre, migliorare la tua resistenza e raggiungere grandi risultati, senza sforzi eccessivi e in sicurezza. Non si tratta di una semplice camminata veloce, né di una corsa sfrenata. Il corri-cammina è un’arte, un equilibrio perfetto tra due azioni complementari: la corsa, che serve per attivare il corpo e bruciare calorie e la camminata, per recuperare le energie e preparare la successiva frazione di corsa.

E’ un metodo graduale e sicuro. Adatto a tutti, anche a chi inizia da zero o a chi riprende dopo un periodo di stop. Evitando di esagerare, si riducono i rischi di sovraccarico muscolare e articolare, prevenendo così gli infortuni.

Aumentando gradualmente i tratti di corsa, si allena il cuore e si potenzia la capacità di respirare correttamente, andando così a migliorare poco a poco la nostra resistenza. Oltre a queste ragioni, non ci sarà più affanno, ma la corsa sarà più piacevole e ne potremo sentire solo i benefici e non lo sforzo immane e la fatica.

scarpe da ginnastica
scarpe da ginnastica – ttiviaggi.it

Come si pratica il corri cammina

Prima di iniziare è fondamentale fare un breve riscaldamento. Per 10 minuti dovremmo fare una camminata veloce per attivare i muscoli e il sistema respiratorio, avvisandoli che qualcosa nel nostro corpo sta per succedere. Successivamente dovremmo procedere con 1 minuto di corsa e tornare poi a 3 di camminata veloce. Poi aumentare gradualmente la durata della corsa, riducendo quella della camminata.

Al termine del nostro esercizio, dovremmo fare 10 minuti di camminata lenta per favorire il recupero e il defaticamento. Il corri-cammina non è solo per principianti. Molti runner esperti lo utilizzano per allenarsi a lunghe distanze o per recuperare da un infortunio.

Ecco alcuni consigli per ottenere il massimo da questa corsa-camminata: ascoltate sempre il vostro corpo, e non forzate mai la corsa, esagerando la velocità. Mantenete una postura corretta, con schiena dritta, testa alta e sguardo rivolto in avanti. Respirate correttamente, quindi inspirando dal naso ed espirando dalla bocca. Infine, divertitevi, questo è un metodo piacevole per stare all’aria aperta e per muoversi.

Impostazioni privacy