La tempesta del secolo, la neve travolge intere città: temperature improvvisamente sotto lo zero

È la tempesta del secolo con la neve che travolge intere città. Le temperature crollano sotto lo zero e le popolazioni sono in allerta.

Tempesta del secolo
Tempesta del secolo

 

Quando la tempesta del secolo colpisce, le città si trovano travolte da neve abbondante e temperature in picchiata. L’inarrestabile bufera mette le popolazioni in uno stato di costante allerta. Di cosa stiamo parlando?

Tempesta del secolo: neve e freddo travolgono le città

La tempesta leggendaria che ha martellato la costa nord-orientale degli Stati Uniti nel marzo del 1993 rimane incisa nella memoria come un evento senza precedenti. Conosciuta come “Tempesta del Secolo”, ha lasciato un segno indelebile nella storia meteorologica, stabilendo record e causando devastazioni su vasta scala, dall’Alabama al Maine.

Nasce nel Texas il 12 marzo, guadagnando rapidamente forza mentre si dirige verso est attraverso gli stati del Golfo. Il 13 marzo, ha scatenato 11 tornado in Florida e ha influenzato persino Cuba con venti tempestosi. Un’onda di tempesta alta quasi 4 metri ha colpito la costa occidentale della Florida, portando a perdite umane e danni significativi.

Muovendosi verso nord, la tempesta ha incontrato aria fredda, trasformandosi in un’enorme macchina da neve. Dall’Alabama alla Virginia, la tempesta ha prodotto accumuli nevosi record, isolando comunità e mettendo alla prova la resilienza degli abitanti. A Chattanooga, la neve è caduta in abbondanza, costringendo le persone a improvvisare per mantenere il calore e l’energia.

Il nucleo della tempesta ha continuato a rinforzarsi, stabilendo nuovi record di pressione atmosferica. Lungo le coste della Caroline, venti dannosi hanno causato danni alle abitazioni e alle infrastrutture. Mentre si spostava lungo la costa orientale, la tempesta ha portato nevicate abbondanti e condizioni meteorologiche estreme, paralizzando i trasporti e mettendo a dura prova la resistenza delle persone.

Quante persone hanno perso la vita e la casa?

Complessivamente, più di 200 vite sono state reclamate dalla tempesta, con 60 persone tragicamente perdute a causa delle tempeste violente e dell’onda di tempesta devastante in Florida. Una percentuale significativa delle altre vittime ha lamentato infarti causati dallo sforzo dello spalare la neve. Inoltre, 48 individui sono stati inghiottiti dalle acque del Golfo del Messico, dell’Oceano Atlantico e delle Marittime Canadesi.

La tempesta ha avuto un impatto diretto su circa 120 milioni di individui, corrispondenti al 40% della popolazione degli Stati Uniti, estendendosi su un’area vasta di 1,4 milioni di chilometri quadrati. I danni economici derivati si sono aggirati intorno ai 5,5 miliardi di dollari del 1993, pari a circa 10 miliardi di dollari nell’anno 2020. Questo disastro meteorologico rimane classificato come la tempesta invernale più costosa nella storia del paese.

Neve bufera e tempesta
Neve bufera e tempesta

 

Le conseguenze della tempesta sono state tragiche, con perdite umane e danni materiali estesi. La tempesta ha colpito milioni di persone e ha lasciato un’impronta duratura sulla regione, sia in termini di costi economici che di impatto umano. Rappresenta uno dei momenti più significativi nella storia delle tempeste invernali degli Stati Uniti, testimoniando la forza implacabile della natura e la resilienza delle comunità colpite.

 

Impostazioni privacy