Questa meraviglia italiana catapultata dietro nel tempo: farai un tuffo nel Medioevo

Questa meraviglia italiana catapultata dietro nel tempo ti farà fare un tuffo nel Medioevo, immergendoti in un’esperienza avvincente e affascinante che ti trasporterà indietro nei secoli.

Meraviglia italiana
Meraviglia italiana

Nel cuore della pianura lombarda si estende un territorio ricco di tracce di un affascinante passato. Castelli, fortezze, torri di avvistamento, mura e fossati hanno resistito nel tempo per narrare la loro storia, che si snoda tra luoghi culturali, leggende, campi di battaglia, intrighi e aneddoti curiosi. Le Giornate dei castelli, palazzi e borghi medievali sono l’opportunità di immergersi in un’epoca lontana, esplorando bellezze storico-artistiche e paesaggi che incanteranno anche chi cerca relax in ambienti rurali, tra produzioni tipiche e natura rigogliosa.

Meraviglia italiana

L’evento, giunto alla sua decima edizione, è organizzato dall’associazione “Pianura da Scoprire“. La manifestazione apre le porte di 24 castelli, dimore, borghi fortificati e pievi medievali sparse nelle province di Bergamo, Brescia, Cremona e Milano. Offre visite guidate, rievocazioni storiche e vari eventi per accogliere visitatori provenienti da ogni parte.

La presenza di numerose strutture difensive nella media pianura lombarda non sorprende, dato che nel Medioevo furono costruite per difendere i confini contesi tra il comune di Bergamo e quelli di Cremona, Brescia e Milano. Questa difesa si concentrava attorno al “Fosso Bergamasco”, un confine tra i fiumi Adda, Serio e Oglio che ancora oggi offre panorami straordinari.

Fortificazioni imponenti e dimore sontuose, borghi antichi e conventi medievali punteggiano il paesaggio delle quattro province. Ogni anno, le Giornate dei castelli permettono di esplorare tradizioni antiche tra architetture imponenti, pareti affrescate, dimore di condottieri e luoghi di rara bellezza spesso fuori dai circuiti turistici.

Castello di Lombardia
Castello di Lombardia

Le Giornate dei castelli lombardi 2024 si terranno ogni prima domenica del mese da marzo a giugno e da settembre a dicembre, oltre alle festività di Pasquetta, 25 aprile, 1 maggio, 1 novembre. Quest’anno è stata introdotta l’apertura serale nel primo sabato di luglio. I visitatori potranno pianificare autonomamente il loro percorso, partecipare agli eventi e prenotare visite, con tutte le informazioni disponibili sulla pagina di Pianura da Scoprire.

In occasione del decimo anniversario, è stata introdotta un’importante novità: un passaporto speciale che consente di ottenere un timbro per ogni castello o borgo visitato nell’arco dell’anno. Questo strumento arricchisce ulteriormente l’offerta culturale e turistica del circuito, fornendo immagini e descrizioni delle 24 realtà che adornano la pianura lombarda.

I luoghi visitabili

Ecco i luoghi che saranno visitabili durante le Giornate dei castelli, palazzi e borghi medievali:

Castelli:

  • Castello Oldofredi di Calcio (BG)
  • Rocca Albani di Urgnano (BG)
  • Castello visconteo di Trezzo sull’Adda (MI)
  • Castello Colleoni di Solza (BG)
  • Rocca viscontea di Romano di Lombardia (BG)
  • Castello Barbò di Pumenengo (BG)
  • Castello visconteo di Pandino (CR)
  • Castello visconteo di Pagazzano (BG)
  • Castello di Padernello – frazione di Borgo San Giacomo (BS)
  • Castello di Malpaga – frazione di Cavernago (BG)
  • Castello di Cavernago (BG)
  • Castello Silvestri di Calcio (BG)

Palazzi:

  • Palazzo Visconti di Brignano Gera d’Adda (BG)
  • Palazzo Oldofredi Tadini Botti di Torre Pallavicina (BG)
  • Palazzo Zurla de Poli di Crema (CR)

Borghi medievali:

  • Borgo di Borgo San Giacomo (BS)
  • Museo storico Verticale di Treviglio (BG)
  • Borgo di Rivolta d’Adda (CR)
  • Borgo di Orzivecchi (BS)
  • Borgo di Martinengo (BG)
  • Centro storico di Crema (CR)
  • Borgo di Covo (BG)
  • Borgo di Cologno al Serio (BG)
  • Muri dipinti di Calcio (BG)
Impostazioni privacy