È stata soprannominata la Petra d’Abruzzo: ecco di quale luogo si tratta

Volete andare a Petra ma al momento non potete? Allora vi basterà andare in Abruzzo per vedere la simil Petra italiana

Gole di San Martino
Gole di San Martino – ttiviaggi.it

Immaginate un luogo incontaminato, dove la natura regna sovrana e regala paesaggi mozzafiato. Un luogo che sembra uscito da un’altra epoca, dove storia e leggenda si intrecciano indissolubilmente. Questo è ciò che troverete nelle Gole di Fara San Martino, in Abruzzo, conosciute anche come la “Piccola Petra d’Abruzzo”.

Dove si trova la Petra italiana?

Situate sul versante orientale della Majella, all’interno del Parco Nazionale omonimo, le Gole di Fara San Martino sono un vero paradiso per gli amanti del trekking e della natura. I loro canyon, lunghi ben 14 chilometri, si snodano tra altissime pareti di roccia, creando un panorama unico e suggestivo. Avventurarsi tra queste strette pareti regala emozioni indimenticabili: potrete ammirare la flora e la fauna tipica del luogo, come il lupo appenninico, e con un po’ di fortuna, assistere al volo di maestosi rapaci come l’aquila.

Ma le Gole di Fara San Martino non sono solo natura incontaminata. Qui la storia e la leggenda si intrecciano, creando un’atmosfera magica. Secondo un’antica leggenda, infatti, le gole furono create da San Martino, che con la forza dei suoi gomiti aprì un varco nella montagna per raggiungere il cuore della Majella e costruire il suo monastero. Un vero e proprio miracolo che ancora oggi attira pellegrini da tutto il mondo.

fara di san martino
fara di san martino – ttiviaggi.it

Cosa vedere nei dintorni?

Oltre alle gole, nelle vicinanze potrete scoprire altri tesori nascosti, come le sorgenti del fiume Verde. Un fiume che nasce dal Monte Acquaviva a 2737 metri di altezza e deve il suo colore verde alle numerose alghe presenti nelle sue acque.

Ma il vero gioiello di questa zona è Fara San Martino, il borgo che ospita le Gole. Un borgo medievale arroccato su uno sperone di roccia, che conserva ancora il suo fascino antico. Tra le sue vie potrete visitare la Chiesa della Santissima Trinità, un edificio barocco danneggiato dal terremoto del XVIII secolo e successivamente ricostruito, e il Palazzo di Cecco, un imponente edificio residenziale su due piani.

Per raggiungere Fara San Martino, situata nel cuore dell’Abruzzo, ci sono diverse opzioni da considerare, a seconda delle vostre preferenze e della comodità. Se preferite viaggiare in auto, potete percorrere circa 60 chilometri da Chieti o 80 chilometri da Pescara lungo strade panoramiche che attraversano paesaggi mozzafiato dell’entroterra abruzzese. Per coloro che prediligono i mezzi pubblici, la stazione ferroviaria più vicina è quella di Chieti. Una volta lì, potete prendere un autobus diretto a Fara San Martino, che vi condurrà comodamente alla vostra destinazione finale. In alternativa, diverse compagnie di autobus offrono collegamenti diretti da Fara San Martino alle principali città dell’Abruzzo,

Impostazioni privacy