La scoperta in Iraq degli studiosi lascia tutti senza parole: ecco cosa è successo realmente in passato

Gli studiosi hanno recentemente fatto una scoperta in Iraq che potrebbe rivelare moltissimo sul mondo passato a noi sconosciuto.

Asteroide aten
Asteroide aten – Ttiviaggi.it

Recenti scoperte hanno svelato dettagli straordinari su una antica tavoletta sumera, portando alla luce un evento che ha lasciato il suo segno sulla Terra ben 5000 anni fa. Il reperto, una tavoletta di argilla cuneiforme recuperata dalla biblioteca sotterranea del re Assurbanipal a Ninive, in Iraq, da Sir Henry Layard, ha catturato l’attenzione degli studiosi per le sue rivelazioni sorprendenti.

La scoperta in Iraq rivela informazioni sul passato

Secondo gli esperti, questa tavoletta offre un’interessante prospettiva sull’osservazione di un impatto di un asteroide di tipo Aten da parte degli antichi Sumeri in un remoto passato. Gli asteroidi Aten, un gruppo di corpi celesti vicini alla Terra in risonanza con l’orbita terrestre, hanno da sempre suscitato interesse e fascinazione. Tuttavia questa tavoletta sumera fornisce un’indicazione diretta di un avvistamento avvenuto millenni fa. Gli antichi astronomi sumeri, sembra, osservarono l’approccio di un asteroide, descrivendolo come una “ciotola di pietra bianca che si avvicina”. Le annotazioni presenti sulla tavoletta sembrano essere il resoconto di un osservatore del cielo che registrò le dimensioni e il percorso di questo asteroide.

L’interpretazione moderna dei dati riportati sulla tavoletta suggerisce che l’asteroide in questione potrebbe essere quello che causò un impatto catastrofico sulle Alpi austriache a Köfels. Secondo gli scienziati, le dimensioni e il percorso dell’asteroide descritti sulla tavoletta coincidono con questo evento storico. L’asteroide avrebbe avuto un diametro superiore al chilometro e avrebbe seguito un’orbita di tipo Aten, orbitando quindi vicino alla Terra.

Cosa è successo in passato
Cosa è successo in passato

Il comunicato stampa dell’Università di Bristol ha chiarito ulteriormente gli eventi che potrebbero essere stati osservati dagli antichi Sumeri. L’angolo di impatto dell’asteroide era molto basso, appena sei gradi, e questo ha portato l’asteroide a colpire una montagna chiamata Gamskogel sopra la città di Längenfeld, a 11 chilometri da Köfels. Questo impatto ha provocato l’esplosione dell’asteroide prima che raggiungesse il suo punto di impatto finale.

Di cosa si tratta esattamente

La descrizione degli eventi suggerisce che, mentre attraversava la valle, l’asteroide si sia trasformato in una palla di fuoco, generando una pressione tale da polverizzare la roccia circostante. Gli studiosi hanno anche ipotizzato che la tavoletta sumera potrebbe essere stata uno degli astrolabi più antichi mai scoperti. L’analisi computerizzata delle iscrizioni sulla tavoletta ha permesso di risalire al momento preciso dell’osservazione, il 29 giugno dell’anno 3123 a.C., offrendo così un’interessante finestra sul passato remoto della Mesopotamia.

In definitiva, questa tavoletta sumera si rivela essere un tesoro di informazioni preziose sull’osservazione astronomica nell’antichità e sull’impatto degli eventi celesti sulla vita sulla Terra. La sua scoperta continua a fornire spunti di ricerca e stimolare la nostra curiosità verso il passato e il cosmo che ci circonda.

Impostazioni privacy