Fare trekking in sicurezza, gli attrezzi indispensabili che non possono mancare: devi averli sempre con te

Fare trekking in sicurezza è molto importante anche per gli escursionisti più esperti. Scopriamo insieme cosa non deve mai mancare.

Trekking in sicurezza
Trekking in sicurezza
– Ttiviaggi.it

Leggiamo spesso di escursionisti che si trovano in situazioni difficili durante le loro avventure, anche quando affrontano percorsi apparentemente semplici. Questo ci fa riflettere su cosa avrebbero potuto fare per evitare di mettere a rischio la loro vita o la loro salute. Vediamo insieme gli oggetti indispensabili che possono letteralmente salvarci la vita durante il trekking.

Trekking in sicurezza, gli oggetti che non possono mancare

Prima di tutto, cibo e acqua: portare una quantità sufficiente di cibo e acqua è fondamentale. Avere una razione in più può fare la differenza in caso di imprevisti, come la difficoltà del sentiero o un infortunio. Una scorta di barrette energetiche, snack leggeri e una bottiglia d’acqua extra possono fornire l’energia necessaria per affrontare emergenze senza appesantire troppo lo zaino.
Le previsioni meteo possono sbagliare, e in montagna il tempo cambia rapidamente. Portare qualche strato extra di vestiti, può essere molto utile. Le calze, ad esempio, possono proteggere dai piedi bagnati e prevenire le vesciche, oppure aggiungere calore in condizioni di freddo improvviso.

Affidarsi esclusivamente alla tecnologia può essere rischioso. Una mappa cartacea è sempre una buona idea: non richiede batteria, non perde il segnale e può essere una guida preziosa se il GPS dovesse fallire. Portarne una nello zaino occupa pochissimo spazio e può salvarti da situazioni complicate.

Cosa portare nello zaino
Cosa portare nello zaino

Un piccolo kit di primo soccorso è essenziale per affrontare piccoli incidenti che possono capitare durante un’escursione. Può contenere cerotti, disinfettante, bende e antidolorifici. Essere preparati può prevenire che una ferita minore diventi un problema serio.

Gli occhiali da sole non sono utili solo per proteggersi dai raggi UV, ma anche dalla polvere, dal vento e da piccoli insetti che possono irritare gli occhi. Una buona visibilità è essenziale per evitare incidenti e godersi l’escursione in sicurezza.

Altri accessori indispensabili

Un coltellino multiuso è uno strumento incredibilmente versatile, utile per tagliare cibo, riparare attrezzature o soccorrere una persona ferita. Lo smartphone è fondamentale per rimanere in contatto con il mondo esterno, ma la batteria può scaricarsi velocemente. In questo caso, un powerbank può garantire una carica extra per le emergenze. C’è poi il paracord, un cavo utilizzato in molte situazioni di sopravvivenza. Può servire per costruire rifugi, riparare attrezzature, pescare o persino come filo per suture in emergenza. È leggero e non occupa molto spazio, un must per ogni escursionista.

Anche i trekker più esperti possono trovarsi fuori dopo il tramonto senza averlo pianificato. Una torcia può essere vitale per orientarsi al buio e per evitare pericoli. È importante scegliere una torcia compatta ma potente, e assicurarsi che le batterie siano sempre cariche. Questi oggetti non occupano molto spazio nello zaino, ma possono fare una grande differenza in situazioni critiche, assicurando che ogni escursione sia non solo piacevole, ma anche sicura.

Impostazioni privacy