L’appuntamento più atteso per gli amanti del buon vino: un fine settimana da non perdere

L’appuntamento più atteso dell’anno per tutti gli amanti del buon vino è finalmente arrivato: un fine settimana imperdibile che promette di regalare esperienze enologiche indimenticabili.

Amanti del buon vino
Amanti del buon vino

Organizzato dal Movimento Turismo del Vino, Cantine Aperte 2024 rappresenta uno degli eventi più attesi nel panorama enogastronomico italiano. Questo festival, giunto alla sua 32esima edizione, offre un’opportunità unica di esplorare i meravigliosi paesaggi enologici italiani, dalle colline alle montagne, e di degustare i migliori vini prodotti nel nostro Paese. Il weekend del 25 e 26 maggio sarà ricco di attività: degustazioni, tour guidati, laboratori sensoriali e picnic all’aria aperta. Scopriamo insieme alcune delle cantine che partecipano all’evento, suddivise tra Nord, Centro e Sud Italia.

L’appuntamento per gli amanti del buon vino

In Friuli Venezia Giulia, la cantina Principi di Porcia di Azzano Decimo è un must. Qui i visitatori possono degustare vini pregiati e fare una visita alla fattoria e all’impianto biogas, per scoprire l’energia sostenibile. Un pranzo all’aperto con intrattenimento musicale renderà l’esperienza ancora più piacevole, soprattutto per le famiglie con bambini, che troveranno tante attività divertenti. Un giro in carrozza tra i vigneti completerà la giornata.

In Piemonte, la cantina Agricola Gian Piero Marrone nel borgo di La Morra propone degustazioni di vini abbinate a specialità gastronomiche locali. Per chi desidera approfondire, sono disponibili su prenotazione corsi di cucina, lezioni di viticoltura e tour guidati attraverso il paesaggio mozzafiato delle Langhe e del Roero, famosi per le loro etichette rinomate a livello internazionale.

Uva vigne
Uva vigne

In Trentino Alto Adige, la cantina Borgo dei Posseri offre un picnic all’aperto con una vista spettacolare sulla Vallagarina e sul fiume Adige. La degustazione di vini e prodotti tipici diventa un’esperienza unica grazie a una speciale esplorazione multisensoriale nel bosco, con l’ausilio di una cartina per scoprire le meraviglie naturali e le vigne della zona.

Cantine nel Centro e Sud Italia

Nel Lazio, la cantina Casale del Giglio ad Aprilia accoglie i visitatori con una visita guidata dei vigneti e dell’azienda. Qui si può imparare di più sul processo di invecchiamento del vino e sulle recenti sperimentazioni di microvinificazione. La giornata può concludersi con una rilassante passeggiata presso l’oasi naturale, degustando vini pregiati vicino a un romantico laghetto circondato da un incantevole giardino paesaggistico.

In Toscana, la cantina Baldetti di Cortona è il luogo perfetto per partecipare a eventi originali. Dalla Wine Walk Dog Edition, una passeggiata tra i vigneti con i cani del Canile di Ossaia, alla Guess Who?, una degustazione alla cieca con premio finale, le attività non mancano. Per chi ama lo sport, c’è la BeActive Race tra i filari, mentre chi preferisce rilassarsi può godersi del buon cibo accompagnato da musica dal vivo.

Infine, in Molise, la cantina Principe delle Baccanti di Baranello propone una degustazione abbinata a prodotti tipici locali e una passeggiata nei vigneti. La visita all’azienda culmina con un tour del vicino Museo della Civiltà Contadina, offrendo uno sguardo approfondito sulle tradizioni vinicole della regione, che ancora oggi giocano un ruolo importante nella produzione di vino.

Impostazioni privacy