Spiagge uniche, sono le più belle di tutta Italia: sabbia bianca e mare cristallino

Spiagge uniche, considerate tra le più belle di tutta Italia, si distinguono per la loro sabbia bianca finissima e per il mare cristallino che le rende irresistibili.

Spiagge uniche
Spiagge uniche

Dentro di noi c’è un impulso a cercare qualcosa di nuovo, di diverso. Ci spinge verso mete intatte e selvagge, lontane dalla routine quotidiana. Anche nel nostro tempo libero, che sia un giorno o un weekend, possiamo riscoprire questo spirito di avventura, evitando le affollate spiagge con ombrelloni e lettini per immergerci in un mare più autentico e incontaminato.

Anche lungo la costa tirrenica della Toscana, sebbene sia stata esplorata e sfruttata a lungo, ci sono ancora luoghi che offrono esperienze di questo tipo, soprattutto nella parte meridionale della regione.

Spiagge uniche in Italia

Ecco una selezione delle più belle spiagge selvagge della Toscana, raggiungibili solo attraverso piccoli percorsi che attraversano la macchia mediterranea con i suoi profumi e colori, dove il blu del mare si fonde con il cielo.

La Riserva Naturale delle Bandite di Scarlino è un promontorio coperto di macchia mediterranea e boschi, con una rete di sentieri che portano a calette remote e affascinanti, incastonate tra capi impervi.

Tra le più note di queste spiagge c’è Cala Violina, con sabbia bianca finissima e mare cristallino. Per preservarla, l’accesso è limitato e soggetto a prenotazione con un piccolo biglietto d’ingresso.

Un’altra spiaggia delle Bandite è Cala Martina, rocciosa e famosa per il monumento a Giuseppe Garibaldi, che qui riuscì a sfuggire alle guardie papali.

Spiagge e mare Toscana
Spiagge e mare Toscana

Meno conosciuta ma altrettanto bella è Cala Civette, una lunga spiaggia selvaggia tra Punta Le Canne e Torre Civette, un’antica fortificazione ora abitazione privata. Per raggiungerla, si percorre la Strada provinciale 158 verso Punta Ala, poi si segue un sentiero che sale e scende verso il mare. In circa 30-40 minuti si arriva a questa spiaggia, separata dalla più affollata Punta Ala.

Un’unione tra mare e cielo

Il Parco regionale della Maremma, istituito nel 1975, ospita alcune delle coste più belle e intatte della Toscana. I monti dell’Uccellina fanno da sfondo alla spiaggia di Alberese, una lunga lingua di sabbia dorata con tronchi sbiancati dal mare e dal vento, che contrastano con il blu intenso del mare.

Per arrivare, si prende l’uscita di Rispescia della SS1 Variante Aurelia, seguendo poi le indicazioni per Alberese e Marina di Alberese. L’accesso alla spiaggia è libero, ma è possibile organizzare escursioni nel Parco con ingresso a pagamento. Il sentiero A2, lungo 14 km tra andata e ritorno, offre viste spettacolari e passa per antichi bastioni difensivi medievali.

La Baia del Pozzino è un piccolo golfo protetto e raramente affollato, con sabbia scura mista a ciottoli e una rigogliosa macchia mediterranea. È un ottimo luogo per lo snorkeling. Partendo dal centro di Baratti, si segue un sentiero che passa per alcune curiose costruzioni di Vittorio Giorgini, poi si raggiunge la baia dopo 15-20 minuti di cammino.

Queste spiagge selvagge della Toscana offrono un’esperienza unica, lontana dalle affollate mete turistiche, dove si può godere della natura incontaminata e della bellezza del mare.

Impostazioni privacy