Gli americani stanno fuggendo da una struttura di New York: potrebbe crollare da un momento all’altro

A New York c’è un grattacielo che sta spaventando tutti i suoi residenti. Gli americani stanno fuggendo e anche in fretta. Scopriamo perché.

Americani stanno fuggendo dal grattacielo
Americani stanno fuggendo dal grattacielo

Quando si parla di grattacieli nella Grande Mela, è impossibile non ricordare l’11 settembre 2001, quando gli attacchi terroristici causarono la morte di oltre 3.000 persone. Da quel giorno, lo skyline di New York non è più stato lo stesso. La città è stata colpita nel suo cuore simbolico, con la distruzione delle Torri Gemelle, altrettanto iconiche quanto la Statua della Libertà.

Gli americani stanno fuggendo da un grattacielo

Oggi, la città affronta una nuova minaccia. Questa volta però, non si tratta di un attacco terroristico, ma di gravi problemi strutturali in un grattacielo che stanno terrorizzando i suoi abitanti. L’integrità della struttura è seriamente compromessa, causando grande preoccupazione tra i residenti della cosiddetta “torre dei miliardari”, che stanno cercando disperatamente di vendere i loro appartamenti.

Il grattacielo in questione è il 432 Park Avenue, noto per essere una delle residenze dei ricchi di New York. Ma ora, sembra che il sogno stia diventando un incubo. Tubature che si rompono continuamente e ascensori fuori uso sono parte della quotidianità per gli abitanti, che devono affrontare crepe nei muri e rumori sinistri. L’edificio ondeggia pericolosamente con ogni raffica di vento, dando ai residenti la sensazione di essere su una nave.

Nel 2021 i residenti hanno avviato una causa legale, sostenendo che i 125 appartamenti rappresentano uno dei peggiori esempi di illeciti nella storia degli immobili di lusso a New York. Questi illeciti sono accompagnati da gravi problemi strutturali dovuti al design dell’edificio.

432 Park Avenue - Fonte- Forbes
432 Park Avenue – Fonte- Forbes

La situazione ha deteriorato anche i rapporti di buon vicinato. “Ci odiamo tutti”, ha dichiarato Sarina Abramovich al New York Times, dopo essersi trasferita da Londra. Lei trova assurdo che quegli appartamenti siano dipinti come un paradiso, mentre per gli abitanti si sono trasformati in un costosissimo inferno.

Cosa succede al 432 Park Avenue

Il 432 Park Avenue è il quinto edificio più alto di New York. Costruito per l’uso residenziale, sorge nel cuore di Manhattan vicino a Central Park. Completato nel dicembre 2015, con i suoi 426 metri e 85 piani è il terzo grattacielo più alto della città, considerando solo l’altezza al tetto. La costruzione delle fondamenta è iniziata nel settembre 2011, con un ritmo di un piano alla settimana, e la consegna del primo appartamento è avvenuta nel gennaio 2016. Tutte le unità immobiliari sono state vendute entro il 2017.
Oggi, però, il grattacielo non sembra più l’investimento sicuro che i milionari avevano immaginato. La realtà è che molti di loro hanno fatto uno dei peggiori affari della loro vita, ritrovandosi in un edificio che minaccia di crollare sotto i loro piedi.

Impostazioni privacy