Solo 125 persone ci vivono, eppure è un paradiso terrestre: sto pensando di trasferirmici

1770 è il nome di questo posto lontano e poco conosciuto, ma ha una storia e dei paesaggi così incredibili, che tutti dovrebbero scoprirlo

barreiera corallina
barreiera corallina -ttiviaggi.it

Seventeen Seventy, è un villaggio fantastico che si trova dall’altra parte del mondo e prende il suo nome da qualcosa accaduto proprio in quell’anno.

Come mai chiamare un villaggio con un numero?

Sono tantissimi i posti nel mondo che hanno nomi strani, inpronunciabili o lunghissimi. In questo caso, il villaggio viene chiamato 1770, o Seventeen Seventy o ancora, Town of 1770. Gli abitanti hanno per caso una fissazione particolare con questa data? La risposta sembra piuttosto ovvia.

Il suo primo nome era Round Hill, collina rotonda, ma poi è stato cambiato in seguito ad un avvenimento fondamentale: lo sbarco di James Cook. Solo 88 anni fa il suo nome è stato cambiato, dopo che alcuni studi hanno evidenziato l’importanza dell’evento accaduto proprio nel 1770. Il villaggio è situato nel Queensland, in Australia, e solo pochi anni fa contava la bellezza di 125 anime.

In pochi hanno deciso di vivere in un paradiso terrestre, circondato da acque trasparenti, mar dei Coralli e natura sotto tutte le sue forme più belle. I turisti sono infatti pieni di attrazioni da provare, sopratutto quelle che riguardano il mare.

Luoghi da vedere assolutamente

È importante sapere che la maggior parte delle attrazioni, devono essere visitate con delle guide ed escursioni organizzate. Il motivo è la tutela e l’occhio di riguardo che si deve prestare ad alcuni posti, come ad esempio la barriera corallina.

1770
1770 – ttiviaggi.it

Amanti della natura e del mare, mettetevi comodi e prendete appunti perché questi luoghi sono da capogiro. Se andate tra novembre e gennaio, sarà possibile ammirare le tartarughe che arrivano a riva per deporre le uova. Altri animali possono essere avvistati al Parco Nazionale Deepater e al Parco Nazionale Eurimbula. Questi parchi sono ricchi di foreste, brughiere e paludi, in cui potrete trovare ad esempio gli emù.

Passando alle attrazioni storiche da vedere, il Promontorio di Round Hill, è il luogo in cui si trova l’ancora della MV Countess Russel. È purtroppo il resto di un naufragio avvenuto nel 1873. Anche il monumento di Captain Cook, situato sulla Captain Cook Drive, può meritare una visita.

I due luoghi più suggestivi a mio parere sono: il Lady Musgrave Island e la Bustard Bay. In quest’ultima è possibile vedere sia il tramonto che l’alba, mentre il Lady Musgrave Island, non è altro che un isolotto corallino. Immaginatevi la meraviglia di nuotare tra quelle acque ricche di pesci tropicali e tartarughe.

Impostazioni privacy