Passeggeri a bordo sempre più indisciplinati, il nuovo studio rivela cosa sta succedendo

Passeggeri a bordo mostrano un crescente livello di indisciplina, e il recente studio approfondisce le cause e le dinamiche di questo fenomeno, rivelando cosa sta effettivamente accadendo nel contesto dei viaggi aerei.

Passeggeri indisciplinati
Passeggeri indisciplinati – Ttiviaggi.it

Un motto che ha fatto scalpore sul web affermava che “usciremo migliori” dalla pandemia, ma la realtà sembra aver messo in discussione alcuni concetti di civiltà che erano considerati acquisiti. Questo è particolarmente evidente nel settore turistico, soprattutto durante i voli aerei, dove gli spazi ristretti e la coesistenza forzata hanno contribuito ad un aumento degli incidenti causati da passeggeri indisciplinati durante la pandemia, un fenomeno che non sembra diminuire.

Passeggeri a bordo sempre più indisciplinati

Se in passato incontrare qualche disagio a bordo non era insolito, come ad esempio un passeggero un po’ troppo vivace o una lite per i posti assegnati, oggi sembra essere diventata la norma. I viaggiatori si sono mostrati sempre più indisciplinati, come evidenziato dalle statistiche fornite dalla IATA (International Air Transport Association) e dall’EASA (European Union Aviation Safety Agency). Hanno registrato il picco negativo all’inizio del 2021, quando le frontiere hanno cominciato a riaprire e il turismo di massa è tornato in auge.

In quel periodo, le restrittive norme, come l’obbligo del tampone e l’uso della mascherina a bordo, hanno causato tensioni tra i passeggeri e il personale di volo. Nel corso di quell’anno, sono stati segnalati quasi 6.000 incidenti legati a comportamenti indisciplinati, di cui 4.290 erano direttamente collegati alle misure di sicurezza anti-Covid. Anche se le regole si sono successivamente allentate, il problema persiste: nel 2022, pur diminuendo, gli incidenti sono rimasti superiori ai livelli pre-pandemia.

Implicazioni per il settore turistico

Gli incidenti variano da comportamenti non conformi alle norme di sicurezza a dispute verbali e fisiche, spesso a causa di passeggeri in stato di ebbrezza o sotto l’influenza di sostanze stupefacenti. Sebbene la maggior parte di essi non abbia gravi conseguenze, affrontare passeggeri indisciplinati può causare disagi, ritardi e addirittura cancellazioni.

Passeggeri aereo
Passeggeri aereo – ttiviaggi.it

Le possibili ragioni di questo fenomeno sono molteplici. Secondo la psicologa dell’aviazione Aleksandra Kapela, l’interruzione brusca delle interazioni sociali e l’isolamento potrebbero aver influenzato la nostra capacità di gestire lo stress in spazi ristretti con altre persone. Inoltre, il lungo periodo di incertezze e restrizioni potrebbe averci convinti che il viaggio è un diritto e un privilegio, portandoci ad essere più arroganti. Allo stesso tempo, i comportamenti che potrebbero passare inosservati a terra si rivelano più impattanti a bordo di un aereo in alta quota.

Va notato che il problema coinvolge non solo i passeggeri, ma anche il personale di bordo. Durante l’emergenza sanitaria, molte compagnie aeree hanno effettuato tagli di personale, e il personale rimasto ha avuto difficoltà a gestire l’aumento della domanda al momento della ripresa dei viaggi. Con il rapido ritorno del settore turistico, le compagnie hanno assunto nuovo personale con una formazione più breve, creando un equipaggio di volo meno esperto.

Leggi anche: https://www.ttiviaggi.it/2024/02/articolo/liquidi-in-aereo-in-questo-modo-puoi-portare-con-te-piu-di-100-ml-lo-conoscono-in-pochissimi/5471/

Impostazioni privacy