Questo magico lago italiano immerso in una riserva naturale nasconde un incredibile segreto

Questo magico lago italiano, incastonato in una riserva naturale dai panorami mozzafiato, nasconde un incredibile segreto che aggiunge ulteriore fascino e mistero al suo già affascinante scenario.

Magico lago italiano
Magico lago italiano – foto fonte: Dove Viaggi

La regione Lombardia si distingue per la presenza di numerosi laghi, regalando uno scenario affascinante. Il lago di Como e il lago di Garda sono ben noti come destinazioni turistiche popolari, attirando visitatori da tutto il mondo. Tuttavia, un gioiello meno conosciuto è il piccolo lago di Piano, situato in prossimità del confine con la Svizzera, incastonato in uno spettacolare paesaggio naturale.

La meraviglia del magico lago italiano

La Val Menaggio, una vallata lombarda rigogliosa che collega il lago di Como (in particolare il borgo di Menaggio) al lago di Lugano al confine svizzero, offre un’esperienza idilliaca a contatto con la natura. Qui si trova il piccolo lago di Piano, noto anche come lago di Romazza. Di origine glaciale, il lago è alimentato dalle acque del torrente Civagno, che sgorga dalla cima del monte Tremezzo, e il suo emissario è il canale artificiale Lagadone, risalente al XVIII secolo.

Il lago è nelle vicinanze del borgo di Porlezza, nella provincia di Como, e fa parte di un’area naturalistica chiamata Riserva Naturale Lago di Piano. Questa riserva è di grande importanza comunitaria, soprattutto per la sua ricca fauna, con colonie di ninfee bianche nelle acque del lago e salici grigi e piante a canna sulle sue rive. Il lago ospita 17 specie di pesci, 6 di rettili, 26 di mammiferi e ben 141 di uccelli, rendendolo un luogo ideale per gli amanti del birdwatching.

Lago di Piano
Lago di Piano – foto fonte: Qui Como

Attività e attrazioni intorno al Lago di Piano

Il lago di Piano è una meta ideale per trascorrere una giornata di relax immersi nel verde. Durante la bella stagione, i campeggi sulle sue sponde attirano turisti in cerca di fresco per sfuggire all’afa estiva. È anche il luogo perfetto per un picnic primaverile o autunnale, godendo della bellezza naturale in cambiamento.

Nel periodo invernale, essendo poco profondo e situato ai piedi del Monte Galbiga che proietta ombra, il lago tende a ghiacciare tra dicembre e febbraio, trasformando la sua superficie in una pista di pattinaggio amata sia dai grandi che dai piccini.

Questo angolo di paradiso è anche il punto di partenza ideale per gli amanti del trekking, con numerosi sentieri da esplorare a piedi in mezzo a paesaggi naturali mozzafiato. Infine, è possibile approfittare dell’occasione per visitare borghi circostanti, tra cui il suggestivo Castel San Pietro, un piccolo centro abitato che conserva intatta la sua atmosfera medievale, con le sue antiche mura. Altrettanto affascinante è il paese di Porlezza, con i suoi monumenti storici, come la Chiesa di San Vittore, e le bellezze naturali, tra cui le vicine cascate.

Impostazioni privacy