Uno studio approfondito rivela che l’Italia è la prima al mondo in questa classifica

Un dettagliato studio di ricerca svela che l’Italia si posiziona in cima a livello globale in questa particolare classifica, confermando il suo primato mondiale in tale ambito.

Italia prima al mondo
Italia prima al mondo

Si è appena conclusa la decima edizione di tourismA, il Salone dedicato all’Archeologia e al Turismo Culturale, che si è svolto a Firenze. Durante questo evento, hanno presentato il Report sul Turismo Culturale 2024 a cura di The Data Appeal Company, appartenente al Gruppo Almawave.

Italia prima al mondo in questa classifica

Il report si focalizza sul turismo culturale in Italia nel corso del 2023, analizzando le attività più frequentate, la demografia dei visitatori, la soddisfazione generale, le tracce digitali e numerosi altri aspetti. I risultati ottenuti mettono in luce che il turismo culturale è il vero protagonista in Italia.

Dai risultati dello studio emerge che, fortunatamente, il turismo nel paese sta vivendo una ripresa, ma con una nota negativa: il numero di contenuti online riguardanti luoghi culturali è leggermente diminuito rispetto al 2022, passando da 21,5 a 21,3 milioni.

L’analisi attribuisce questo calo principalmente all’aumento significativo dei prezzi, che ha influenzato negativamente i soggiorni, soprattutto nella seconda metà del 2023. Le città con gli hotel più costosi, con un aumento medio del 20%, sono Venezia, con una media di 260 euro a notte (+20% rispetto al 2022), e Napoli, con 136 euro a notte (+25% rispetto al 2022).

Panorama Italia
Panorama Italia

Tra le analisi condotte sulle tracce digitali pubblicate online dal gennaio al dicembre 2023, relative a 876 mila punti di interesse turistico in Italia, emerge che circa il 35,9% proviene da viaggiatori italiani, percentuale in calo rispetto al 2022, poiché molti desiderano tornare all’estero dopo la pandemia.

Le recensioni online sulle meraviglie culturali italiane sono principalmente redatte da viaggiatori stranieri, con una forte rappresentanza da Germania (7,1%), Francia (5,9%), Regno Unito (4,7%) e Spagna (4,3%). Gli Stati Uniti (3,6%), il Brasile (2,1%) e l’Australia (1,9%) mostrano un aumento significativo.

Il Sentiment riguardante le attrazioni culturali italiane, con un punteggio di 92/100, supera tutti gli altri settori turistici, evidenziando che “La cultura è la vera protagonista del turismo in Italia“, come indicato nel report. Gli americani sembrano essere i maggiori apprezzatori del nostro paese, con un Sentimento di 85,7/100, e Roma è la città con il Sentiment Score più alto per le attrazioni culturali, con 93/100.

Turisti in Italia

La Capitale, Roma, domina la classifica delle attrazioni più recensite, con il Colosseo al primo posto, il Pantheon al secondo e Piazza Navona al quarto. Ma la Piazza del Duomo di Firenze si aggiudica il primato per l’attrazione culturale con il Sentiment Score più alto: 96,5/100.

Le attività più praticate dai visitatori includono visite a città, borghi e paesi (44,8%), esplorazione del patrimonio naturale (43%), visita a siti storici e archeologici (27%), mercati tipici locali (17%), esplorazione del patrimonio museale (16,5%), partecipazione a spettacoli, manifestazioni culturali, folkloristiche o religiose (15%) e tour gastronomici per assaporare i prodotti tipici italiani (11%).

Impostazioni privacy