Tempesta e caldo anomalo in arrivo: il ciclone che sta per abbattersi sull’Europa può creare forti disagi

Una tempesta e caldo anomalo stanno in queste ore invadendo gran parte dell’Europa. Il ciclone che si sta abbattendo non risparmia nessuno.

Tempesta e caldo anomalo
Tempesta e caldo anomalo

Il Regno Unito è attualmente alle prese con la furia della tempesta Kathleen, mentre Spagna e Francia sono abbracciati da un’inusuale ondata di caldo estivo. Questi fenomeni meteorologici opposti, apparentemente distanti, sono in realtà collegati tra loro, contribuendo a formare un potente ciclone che ha ricevuto il nome di Kathleen dal MetOffice, l’ente meteorologico britannico. Kathleen rappresenta la quarta tempesta atlantica del 2024 a meritare un nome ufficiale, preceduta da Jocelyn, Isha ed Henk, tutte avvenute nel corso del mese di gennaio.

Tempesta e caldo anomalo, costa sta succedendo in tutta Europa

La tempesta Kathleen ha generato onde oceaniche eccezionalmente alte fino a 10 metri nell’Atlantico, accompagnate da mareggiate che hanno colpito le coste del Regno Unito e dell’Irlanda meridionale. Le raffiche di vento hanno raggiunto e superato i 150 km/h nelle aree montuose e costiere, causando danni significativi a infrastrutture e proprietà. Questi venti, con una forza paragonabile a quelli di un uragano di categoria 1-2, hanno reso necessarie misure di sicurezza straordinarie per proteggere la popolazione e le risorse.

Ma mentre il Regno Unito è alle prese con la devastazione causata dalla tempesta, Spagna e Francia sperimentano un’altra forma di estremo meteorologico: un caldo anomalo che ha colpito l’Europa occidentale. Questo caldo eccezionale è stato innescato dall’evoluzione della tempesta Kathleen, che ha causato un notevole divario di temperature nell’area euro-atlantica. L’aria fredda che si è spinta fino alle Azzorre ha provocato un richiamo di aria calda dall’Africa nord-occidentale, estendendosi poi verso la Penisola Iberica e la Francia.

Temperature record da un lato e maltempo dall’altro

In Marocco, le temperature hanno raggiunto livelli record, con picchi fino a 37°C, persino lungo le coste di città come Casablanca. In Francia, sono stati registrati nuovi record di temperature mensili, con picchi massimi di 31,8°C a Orhez e 30,5°C a Bordeaux-Paulin nella giornata di venerdì. L’aumento delle temperature ha portato a condizioni climatiche estreme in molte regioni, con molti luoghi che già superano i 27/28°C e la possibilità che si verifichino ulteriori record.

Caldo anomalo in mezza Europa
Caldo anomalo in mezza Europa

Mentre il Regno Unito si prepara a fronteggiare i danni provocati dalla tempesta Kathleen, Spagna e Francia affrontano sfide diverse, ma altrettanto significative, legate all’eccezionale ondata di calore. La natura imprevedibile del clima sottolinea l’importanza di comprendere meglio i cambiamenti climatici e sulle loro implicazioni per le regioni colpite. Questi eventi meteorologici estremi richiamano l’attenzione sull’urgente necessità di adottare misure di adattamento e mitigazione per affrontare gli effetti sempre più evidenti dei cambiamenti climatici su scala globale.

Impostazioni privacy