Viaggiare da soli, i migliori posti al mondo: sei sicuro e ti godi la vacanza

Viaggiare da soli può essere un’esperienza unica e indimenticabile. Ma come capire quali posti sono sicuri?

Viaggiare da soli
Viaggiare da soli

Viaggiare da soli è possibile? Assolutamente sì, se si conoscono le destinazioni giuste per farlo. Viaggiare in solitaria può essere un’esperienza meravigliosa, a volte persino più gratificante di un viaggio in compagnia. Ma come fare a sapere se un luogo è adatto o meno per un viaggio in solitaria?

Viaggiare da soli, come sapere se un posto è sicuro

Secondo le statistiche, il viaggio in solitudine è una tendenza in crescita. Dal Travel Trend Report 2024 di Hilton, presentato al recente TTG, emerge un interesse sempre maggiore per i viaggi in solitaria. L’idea di viaggiare da soli non spaventa più. Anzi, rappresenta un’opportunità per scoprire sé stessi, incontrare nuove persone, mettersi alla prova e conoscere culture diverse in modo autentico. Nell’ultimo anno, più della metà degli italiani (56%) ha viaggiato da solo, e questo numero è destinato a crescere nei prossimi anni. Sei italiani su 10 hanno confermato l’intenzione di fare un viaggio da soli entro il 2026.

Il primo dei trucchi per viaggiare da soli è la pianificazione anticipata. Uno degli aspetti più affascinanti di questi viaggi è la libertà di seguire il proprio ritmo, senza dipendere da nessuno. È importante però informarsi sulla destinazione, sulle condizioni sociali, e sui luoghi di interesse prima di partire., così come è utile fare una selezione di cosa potrebbe piacerci, mantenendo uno spirito critico verso le mete famose.

Riconoscere i posti sicuri
Riconoscere i posti sicuri

Prima di prenotare un hotel, è importante controllare la zona sulla mappa, leggere le recensioni e verificare i collegamenti per raggiungere la struttura. La sicurezza e la comodità del luogo sono fondamentali. Quando si viaggia, è essenziale avere sempre con sé i documenti e un telefono carico. Se si va in un Paese extra-europeo, è consigliabile stipulare una buona assicurazione di viaggio per coprire eventuali spese mediche. Queste polizze possono essere acquistate facilmente online.

Cose da non dimenticare

Se si viaggia da soli è importante mantenere i contatti con casa. Non è necessario farlo ogni giorno, ma stabilire una cadenza regolare, soprattutto per viaggi lunghi, è consigliabile.

La scelta della destinazione è importante. Bisogna preferire posti sicuri, ma si può viaggiare ovunque, purché si agisca responsabilmente. Il buon senso è la regola universale. Per informazioni aggiornate su situazioni pericolose a livello sociale, politico o ambientale, si può fare riferimento alla Farnesina. Il sito Viaggiare Sicuri, legato al ministero degli Esteri, è costantemente aggiornato e fornisce indicazioni utili per viaggiare in sicurezza.

Impostazioni privacy