Voli cancellati e in ritardo: fai così e ottieni fino a €600 di rimborso

Voli cancellati e in ritardo: con questo metodo puoi ottenere un rimborso fino a €600, funziona davvero ed è semplicissimo.

Voli cancellati
Voli cancellati – Ttiviaggi.it

Quando sei in aeroporto e il tuo volo viene posticipato o peggio, cancellato, la tua vacanza rischia di andare a rotoli, e spesso le compagnie aeree trovato escamotage per non rimborsarti nemmeno. Con questo metodo però puoi riuscire ad ottenere fino a 600 euro di rimborso, fai così.

Voli cancellati e in ritardo

A chi non è mai capitato di avere un volo in ritardo o addirittura di trovarselo cancellato improvvisamente? Questa purtroppo è una situazione in cui chiunque viaggi spesso si è trovato almeno una volta nella vita. Se il ritardo è poco, la vacanza o il rientro subiranno solo una lieve modifica, ma se il ritardo diventa esasperante e la nuova partenza è in un altro giorno, la cosa diventa ben più seria.

Infatti, spesso non serve a niente reclamare e alzare la voce, perchè in queste situazioni non c’è proprio niente da fare se non aspettare il prossimo volo. Una volta tornati a casa però, si può provare a farsi rimborsare per il danno subito, ma quanto volte queste operazioni vanno a buon fine? Purtroppo, pochissime. Infatti le compagnie aeree, a meno che non sia strettamente necessario, trovano sempre modi per non pagare, e questo è davvero frustrante. Ecco però un metodo infallibile per farti rimborsare, anche fino a 600 euro.

Rimborso assicurato

Ottenere il rimborso
Ottenere il rimborso – TTviaggi

Skycop, una compagnia specializzata in rimborsi dei voli, può farti avere fino a 600 euro per il danno subito per un volo cancellato o in ritardo, a patto che ci siano le condizioni giuste. Puoi ricevere un rimborso pari a 250 euro se il volo rientra nei 1500 km, 400 euro per i voli da 1500 a 3500 km e 600 euro per i voli che superano i 3500 km. Affinchè la procedura di rimborso vada a buon fine, il volo deve avere un ritardo di più di 3 ore oppure deve essere stato cancellato con meno di 14 giorni di preavviso dalla data di partenza. Inoltre, rientrano tra i rimborsi anche i casi di impossibilità di imbarcarsi per overbooking.

Infine, l’ultima clausola è che il volo deve partire o arrivare in un Paese UE. Per ottenere il rimborso devi innanzitutto andare sul sito di Skycop e compilare il form con tutti i dettagli e aspettare che la richiesta segua il suo iter. Quando questo avverrà, riceverai il rimborso al netto di una commissione, che invece non verrà addebitata nel caso in cui il rimborso non venga effettuato. Questo può accadere unicamente se la compagnia aerea dimostra che l’evento che ha causato il ritardo o la cancellazione era straordinario (es. sciopero, calamità naturali, ecc.). Semplice vero? E tu eri a conoscenza di questa opzione?

Impostazioni privacy