Pagare il bagaglio a mano: multa alle compagnie aeree, è pratica illecita

Pagare il bagaglio a mano: la Spagna multa 4 compagnie aeree low cost per pratica illecita, e i viaggiatori esultano.

Bagaglio a mano
Bagaglio a mano – Ttiviaggi.it

Far pagare il bagaglio a mano per la Spagna è una pratica illecita, e scatta la multa per 4 famosissime compagnie aeree low cost, che dovranno pagare 150 milioni di euro per fare ammenda. Ecco cosa sta succedendo e cosa potrebbe cambiare per i viaggiatori.

Pagare il bagaglio a mano

In passato quando si acquistava un volo aereo, si aveva incluso nel prezzo un bagaglio a mano, che con il passare del tempo è diventato sempre più piccolo nelle sue dimensioni, per poi sparire dalla tariffa base, almeno per le compagnie low-cost. Infatti oggi, se si prenota un biglietto con una compagnia aerea low-cost, quello che si ha incluso nella tariffa è un posto assegnato in maniera casuale e un bagaglio che non può superare le dimensioni di uno zaino, e che deve essere posizionato sotto il sedile del passeggero davanti a noi.

Il bagaglio a mano, se lo si vuole, si deve pagare a parte, così come un bagaglio più grande o da stiva. Ai viaggiatori questo fatto non è mai andato giù, ma finchè i prezzi dei biglietti aerei riuscivano ad essere davvero convenienti e stracciati, ci si faceva poco caso. Oggi che l’inflazione ha portato i prezzi dei biglietti aerei a cifre enormi, dover pagare in più anche il bagaglio a mano è una vera scocciatura, e la Spagna è dello stesso avviso, tanto che ha fatto una multa a 4 note compagnie low-cost che fanno pagare il bagaglio a mano.

Multa per le compagnie aeree

La multa della Spagna
La multa della Spagna – TTviaggi

Il governo spagnolo sta dalla parte dei viaggiatori, e decide di multare le compagnie aeree low cost tra le più famose in assoluto per “pratica illecita”, proprio in riferimento all’obbligo, per i clienti, di dover pagare il bagaglio a mano come extra. Ryanair, Vueling, Easyjet e Volotea, insieme ad altre compagnie meno note, dovranno pagare una multa salatissima, che ammonta a ben 150 milioni di euro. La Spagna però non si limita a sanzionare le compagnie per il pagamento del bagaglio a mano, ma pone l’attenzione anche su altre pratiche che considera sbagliate, e che riguardano proprio gli extra.

Infatti Madrid contesta anche il pagamento di un extra per selezionare il posto a sedere per gli accompagnatori di persone con necessità particolari (bambini inclusi), oppure “la mancanza di trasparenza nelle informazioni contrattuali”. Infine, recrimina ai colossi del low-cost anche il fatto che non vengono accettati pagamenti in contanti dei biglietti aerei negli aeroporti. Da parte loro le compagnie continuano a fare come hanno sempre fatto, sostenendo di non essere mai state oggetto di risoluzioni sanzionatorie definitive. Inoltre, va detto che le multe non superano nemmeno il 5% dei profitti delle compagnie stesse, che quindi potrebbero semplicemente pagarle e continuare con i loro comportamenti.

Impostazioni privacy