Il Ministero degli Esteri lancia l’app Viaggiare sicuri all’estero: come scaricarla e come funziona

“Viaggiare sicuri”. Così si chiama l’app lanciata dal Ministero degli Esteri per chi intraprende viaggi all’estero. Quello che c’è da sapere.

Un’app per viaggiare in sicurezza all’estero. Proprio a questo fa riferimento l’app nata dalla collaborazione tra il Ministero degli Esteri e l’agenzia di comunicazione Pixell. Si tratta di Unità di crisi – Farnesina, l’applicazione che consente di navigare più facilmente dai dispositivi Android, iOS e Windows Phone.

Nuova app Viaggiare sicuri come funziona
I viaggiatori potranno viaggiare più tranquilli grazie alla nuova applicazione del Ministero degli Esteri – ttiviaggi.it

In vista delle festività natalizie è stata presentata questa app – con un nome nuovo – per sensibilizzare gli italiani sul tema della sicurezza nei viaggi all’estero. Previsto anche uno uno spot con Alberto Angela.

Sull’app, rinnovata nella veste grafica e nel nome (adesso si chiama “Viaggiare Sicuri”) si possono registrare i propri dati personali, oltre a quelli del viaggio che si intende intraprendere. Cerchiamo di capire come funziona.

“Viaggiare sicuri”, come scaricarla e come funziona la nuova app della Farnesina

Tanto per cominciare per scaricare l’app si deve accedere al sito Dovesiamonelmondo.it e cliccare sul collegamento Scarica l’app Unità di crisi. A quel punto saremo indirizzati su Viaggiaresicuri.it dove potremo scaricare la nuova app da Google Play (Android) o da App Store (iOS).

Come funziona l'app Viaggiare sicuri
Antonio Tajani, ministro degli Esteri, durante la presentazione dell’app “Viaggiare sicuri” (Foto Ansa) – ttiviaggi.it

Le modalità di utilizzo della nuova app sono più semplici e intuitive. L’Unità di Crisi inoltre ha elaborato un documento in collaborazione con le associazioni del turismo organizzato (Aidit, Assoviaggi, Fiavet, Federazione del Turismo Organizzato e Maavi). Si chiama “Dammi il cinque! Le 5 regole per Viaggiare Sicuri”, contiene importanti indicazioni per usare in maniera consapevole i servizi della Farnesina.

La nuova applicazione è stata presentata dal ministro degli Esteri Antonio Tajani. «Invitiamo tutti i cittadini italiani che viaggiano oltreconfine a installare l’app Viaggiare sicuri per avere tutte le informazioni sul paese dove andranno a trascorrere le vacanze», ha detto il titolare della Farnesina. «La nostra Unità di crisi lavora 24 ore su 24 e risponde sempre alle richieste di chi ha bisogno», ha aggiunto Tajani e grazie all’app e all’iniziativa “Dammi il cinque!” gli italiani che viaggiano all’estero e i turisti potranno conoscere «le cinque informazioni utili» sul Paese di destinazione.

Il ministro degli Esteri ha aggiunto anche che «chi si è registrato verrà contattato in caso di emergenza». Si tratta, ha spiegato il vicepremier, di un «servizio a chi viaggia o lavora all’estero per sentirsi sicuri e accompagnati dalla madrepatria e dal ministero degli Esteri».

Impostazioni privacy