Si può vivere senza riscaldamento e risparmiare tantissimo con questo trucco diffuso in Inghilterra

Anche se può sembrare un’utopia, è possibile vivere senza riscaldamento e risparmiare come stanno facendo già in molti in Inghilterra.

Il freddo è ormai arrivato in Italia da qualche mese e con esso anche l’esigenza di accendere i riscaldamenti e di dover fare i conti con delle bollette che, di anno in anno, diventano sempre più salate. Per questo si studiano dei sistemi per evitare di usare caloriferi e stufe.

Vivere senza riscaldamento: risparmiare in bolletta
Per risparmiare in bolletta si può provare un trucco che evita di accendere i riscaldamenti – ttiviaggi.it

Addirittura dall’Inghilterra arriva un trucco che permetterebbe di vivere senza riscaldamento e di ridurre così le bollette. Ecco come fare.

Il trucco per vivere senza riscaldamento e risparmiare in bolletta

Chi è alla ricerca di rimedi per risparmiare sulle bollette del riscaldamento e di alternative ai termosifoni e alle stufe, può usare un metodo molto in voga in Inghilterra. 

Per poterlo mettere in pratica è sufficiente dotarsi di alcuni mattoni. Quando si utilizza il forno, si dovranno mettere al suo interno in modo che si scaldino. Una volta diventati caldi, lo rimarranno per circa 20 minuti e possono essere utilizzati dunque per generare calore nelle stanze senza accendere il riscaldamento. Alcuni hanno però criticato questo sistema perché, nel caso in cui i mattoni siano bagnati o umidi, una volta inseriti nel forno, potrebbero generare degli incidenti.

Vivere senza riscaldamento: il trucco per farlo
Il trucco per vivere senza riscaldamento e risparmiare in bolletta – ttiviaggi.it

Anche utilizzare alternative come sassi o pietre potrebbe addirittura essere ancora più rischioso perché questi materiali tendono a surriscaldarsi molto e potrebbero dunque esplodere, causando incidenti. Fra l’altro per molti il sistema è sconsigliato, oltre che perché pericoloso, anche perché dura soli 20 minuti. Ci sono altri rimedi che però si possono mettere in pratica per risparmiare sul riscaldamento e che sono meno pericolosi, ad esempio mettere una borsa dell’acqua calda nel letto prima di andare a dormire (va bene anche una bottiglia d’acqua calda avvolta in una maglia o maglione).

Ancora, ci si può procurare delle coperte o dei piumoni di dimensioni maggiori rispetto a quelle del letto, così che l’aria calda rimanga intrappolata nel letto senza disperdersi. Anche se il metodo dei mattoni riscaldati per vivere senza riscaldamento è di dubbia utilità e anche piuttosto rischioso, come visto ci sono altri consigli che invece possono essere tranquillamente utilizzati per generare calore risparmiando in bolletta. 

Inoltre, va ricordato che è fondamentale fare un uso consapevole del riscaldamento in casa per evitare di avere delle bollette salate a fine mese.

Impostazioni privacy