Vale la pena andare agli Harry Potter Studios di Londra? Io ci sono appena stata, vi racconto la mia esperienza

Più di 500 milioni di libri venduti e dopo il successo dei film, l’idea geniale dei Warner Bros studios: tutti pazzi per Harry Potter

Studios di Harry Potter
Studios di Harry Potter – ttiviaggi.it

J.K. Rowling, l’ideatrice del piccolo mago con la cicatrice a forma di fulmine, ha costruito un impero. Dopo il successo mondiale dei libri e dei film, sono stati realizzati anche gli studios, dove poter entrare in questo magico mondo.

Il fenomeno di Harry Potter

Questo giovane mago di nome Harry Potter, nasce con una storia particolare e dannata. La sua vita è strettamente collegata all’assassino dei suoi genitori e durante gli 8 libri o nei film, scopriamo ogni dettaglio di questa avvincente avventura che ha fatto innamorare persone di tutte le età e di tutto il mondo.

Quando J.K ha deciso di pubblicare i suoi libri, le vendite non andavano a gonfie vele. Il libro ha scalato tutte le classifiche solo 10 anni dopo da quando è stato pubblicato per la prima volta.  Da quel momento, l’autrice di questo libro per bambini, è stata notata per realizzare il suo sogno: rendere Harry Potter conosciuto in tutto il mondo. Chris Columbus, non appena ha letto i libri, ha deciso di realizzare dei film epici e tutti sappiamo bene quale è il risultato.

Dopo che i film sono stati prodotti, andava creato qualcosa in più per meravigliare gli appassionati della saga e cosa c’è di meglio degli studios interamente a tema Harry Potter? Sono stati infatti realizzati gli Warner Bros studios situati a un’ora di strada da Londra e gli Universal studios di Hollywood. Io sono appena tornata dal mio viaggio a Londra e per renderlo diverso dal classico giro, essendoci già stata 2 volte, ho deciso di andare a scoprire questi studios.

Bambini che giocano
Bambini che giocano – ttiviaggi.it

Gli Warner bros studios di Londra

Il modo migliore per raggiungerli sarebbe avere una macchina, che però non conviene se va noleggiata solo per quest’occasione. Se non disponete di un auto, potrete prenotare il vostro biglietto, CON MOLTO ANTICIPO mi raccomando, tramite o il sito ufficiale oppure sui siti come getyourguide che ti permettono di avere il bus incluso. La cifra non è proprio economica, con un tour organizzato che dura 6/7 ore in totale il costo è di 120 euro a persona.

Io non sapevo cosa aspettarmi, ma una volta entrata ho subito capito che avevo fatto la scelta giusta ad andarci. All’info point all’ingresso si può prendere gratuitamente il passaporto degli Hogwarts studios, da poter timbrare in ogni zona, come nella Foresta Proibita oppure al Castello di Hogwarts. Ogni dettaglio, dal più piccolo al più grande, è originale dei set del film. Ci sono persino i denti e le unghie degli elfi che lavorano alla banca più famosa del mondo fatato.

Devo confessarvi che ne è assolutamente valsa la pena. Sono rimasta entusiasta di questa visita e la cosa stupenda, è che J.K. Rowling ha creato un mondo davvero unico in cui sentirsi tutti parte di una grande famiglia e un altro dettaglio importantissimo è che ha creato lavoro per veramente tantissime persone.

Impostazioni privacy