La neve sta arrivando: prepariamoci al weekend più freddo di questo inverno

Se pensavi che il periodo più rigido fosse passato e che ci dirigessimo dolcemente verso la primavera, allora ti sbagliavi di grosso

lago ghiacciato
lago ghiacciato – ttiviaggi.it

È ormai evidente che l’inverno è alle porte, con la neve in arrivo ed è una realtà che ci viene confermata dalle previsioni meteorologiche. Se pensavi che il periodo più rigido fosse passato ti sbagliavi di grosso. La primavera non sta arrivando, nonostante le piante si stavano già preparando. Le previsioni meteo non lasciano spazio a dubbi: la neve sta per arrivare, e non sarà una nevicata leggera. Gli esperti la definiscono come il più grande carico di neve dell’inverno, e ci aspettiamo accumuli fino a un metro, soprattutto nelle zone più esposte.

Prepariamoci al gelo

Il prossimo fine settimana, quindi quello del 17 e 18 febbraio, si prospetta come il più freddo di quest’inverno fino a questo momento, con pioggia, vento e soprattutto abbondanti nevicate. È prevista la maggiore quantità di neve dell’anno. La preoccupazione cresce perché non stiamo parlando solo di neve sulle montagne più alte, ma anche a quote più basse, anche nelle città.

Questo repentino cambiamento dell’inverno, che fino ad ora è stato abbastanza mite tranne poche eccezioni, è causato da un ciclone proveniente dal Nord Atlantico. L’onda di maltempo, particolarmente preoccupante vista l’incidenza dei fenomeni meteorologici estremi dovuti ai cambiamenti climatici, è chiamata “Pulcinella”, come la celebre maschera napoletana.

Si prevede che questo ciclone si stenda su tutta la penisola, da nord a sud, già nelle prossime ore e per tutto il periodo del carnevale. Chi aveva in programma gite fuori porta per il carnevale, dovrà fare i conti con questa nuova situazione.

città sotto la neve
città sotto la neve – ttiviaggi.it

Quali sono le zone più a rischio

A partire dalle prossime ore, soprattutto nelle regioni settentrionali come Piemonte e Valle d’Aosta, ci saranno nevicate abbondanti che scenderanno a quote sempre più basse. Pulcinella, inoltre, investirà tutto il Paese, fino al sud, coprendo le strade di neve. Gli esperti prevedono accumuli di neve fino a un metro o più, a seconda delle zone.

È importante vestirsi adeguatamente nei prossimi giorni e prestare attenzione alle condizioni delle auto. È consigliabile fare un rapido controllo dei veicoli e, se non si dispone di pneumatici invernali o adatti alle condizioni climatiche, tenere a bordo le catene da neve e tutto ciò che può essere utile in caso di nevicate improvvise.

Devo confessarvi che nonostante io sia felicissima per l’arrivo della neve a quote basse, sono molto preoccupata per tutte quelle piante e fiori che stavano già iniziando a sbocciare. Basti pensare alla mimosa, che temo purtroppo non arriverà sana da qui alla festa della donna.

 

Impostazioni privacy